Statistiche

giovedì 8 novembre 2018

Scoperta Marte: nell’acqua c’è ossigeno per sostenere la vita



La sonda americana Mars Reconnaissance Orbiter ha scoperto la presenza di ossigeno all’interno dell’acqua sul pianeta Marte. La nuova scoperta potrebbe garantire la vita dei microrganismi e delle spugne.

La scoperta ha confermato la presenza di ossigeno anche all’interno del lago scoperto dal radar italiano Marsis. “I nostri calcoli indicano che in un serbatoio d’acqua salata di questo tipo ci potrebbero essere elevate concentrazioni di ossigeno disciolto. Non sappiamo se Marte abbia mai ospitato la vita” hanno spiegato i ricercatori.
“I requisiti per l’abitabilità delle brine su Marte si arricchiscono ora della possibile presenza di ossigeno, indispensabile però alle sole forme di vita che lo utilizzano per la respirazione. Questa possibilità amplia i possibili metabolismi presenti su Marte”.

Fonte

Commento di Oliviero Mannucci: Ma và!? Chi segue questo blog sa quante volte ho detto che nel sottosuolo marziano vivono forme di vita acquatiche complesse. Piano piano la Nasa sta rivelando quello che sanno già da molto tempo. Evviva!

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.