giovedì 31 gennaio 2013

Francia. Due incidenti nucleari in tre giorni

bellevillenucl

25 Gennaio 2013 - Un treno contenente bidoni di uranio impoverito, proveniente dalla centrale di Tricastin nel Drome e diretto in Olanda, è deragliato lunedì 21 gennaio a Saint-Rambert-d’Albon, un piccolo paese nei pressi di Grenoble, meno di 200 chilometri da Torino.
Le autorità francesi hanno come di consueto minimizzato l’episodio, sostenendo che non vi sono state conseguenze per la salute delle persone che vivono nella zona.
Questo incidente la dice lunga sui rischi gravissimi dei trasporti di materiale radioattivo, specie le scorie delle centrali che viaggiano dall’Italia verso la Francia per oltre tre giorni, attraversando il Piemonte e tutta la Francia.
Per approfondimenti ascolta l’intervista che Lorenzo, attivista antinucleare, ha rilasciato all’informazione di Blackout.

Nel frattempo si è diffusa la notizia di un nuovo incidente alla centrale di Belleville sur Loire. Ieri una delle pompe per il raffreddamento della centrale è andata in avaria in seguito ad un principio di incendio, mentre l’altra pompa era in manutenzione dal 10 gennaio.
Pare che l’emergenza sia rientrata ma, come denunciano gli attivisti di Sortir du Nucleaire, il rischio corso è stato gravissimo, perché il mancato raffreddamento del nocciolo, può portare ad una reazione a catena e alla fusione del nocciolo, come è accaduto a Fukushima dopo lo tsunami.
Ovviamente di queste bombe nucleari a due passi da casa nostra i media evitano con cura di parlare.


Fonte: anarresinfo.noblogs.org

Il lancio del satellite per comunicare con lo spazio




E' il primo di una serie di satelliti della nuova generazione per le telecomunicazioni spaziali che supporterà le missioni attorno al nostro pianeta, come la Stazione spaziale internazionale e provvederà allo scambio di dati con il telescopio spaziale Hubble. Il razzo che porterà in orbita il TDRS-K è decollato questa notte dalla base americana di Cape Canaveral. La rete di satelliti in orbita geosincrona sarà implementata con altri due lanci nel 2014 e nel 2015
(a cura di Matteo Marini)





Il supervulcano dei Campi Flegrei dà segni di risveglio

Nei Campi Flegrei in Italia, nei pressi di Napoli, un gigantesco vulcano sta dando segni di vita. Non è solo l'aumento della temperatura della terra nella regione a preoccupare i sismologi, ma anche l'evidente deformazione del terreno

 http://digilander.libero.it/scuolaterritorio/images/search2.jpg

Nel lontano passato l'attività dei supervulcani influenzava il cambiamento del clima e mutava completamente il pianeta. Oggi gli scienziati non osano prevedere le conseguenze di una possibile riattivazione del vulcano.
Ultimamente i Campi Flegrei si stanno alzando di tre centimetri sul livello del mare ogni anno. Microterremoti e accumulazioni di gas nel terreno fanno prevedere che il vulcano si prepara ad eruttare. Vladimir Kir'janov, docente della facoltà di geologia dell'Università statale di San Pietroburgo, spiega:
Se il sollevamento avviene in maniera regolare, allora è probabile che sia in corso il riempimento della camera magmatica e per questo si sta sollevando il terreno sopra di essa. I Campi Flegrei sono un supervulcano, come anche Yellowstone negli Stati Uniti e Toba in Indonesia, che eruttano più di mille chilometri cubici di magma che provocherebbero eruzioni catastrofiche. Nella regione dei Campi Flegrei è avvenuta una grande eruzione circa 30-40 mila anni fa. La cenere vulcanica che ne risultò si trova ancora adesso nel Mar Mediterraneo, in Bulgaria, in Ucraina e persino nel territorio russo. Ora sta avvenendo l'ennesimo riempimento della camera magmatica e prima o poi l'eruzione potrebbe succedere.
Eruzioni di questo genere di vulcani potrebbero portare al cosiddetto inverno vulcanico: i gas di zolfo e la cenere prodotta dallo scoppio raggiungono l'atmosfera e ricoprono la superficie terrestre. I raggi solari non riescono a penetrare attraverso lo spesso strato fino al suolo e i gas, trasformatisi in acido solforico, scendono sulla superficie terrestre sotto forma di sedimenti tossici. Gli scienziati affermano che la Terra ha già sperimentato una catastrofe simile 74 mila anni fa, dopo lo scoppio del vulcano Toba nell'isola indonesiana di Sumatra. Questo comportò il cambiamento del clima e una moltitudine di vittime umane. Ora sarebbe molto peggio: basti ricordare al collasso che la lieve attivazione del vulcano in Islanda portò nel 2010.
Le eruzioni dei supervulcani avvengono talmente di rado che gli scienziati non possono dire quanto tempo debba passare prima dei segnali iniziali dello scoppio. Nei Campi Flegrei, negli anni settanta dello scorso secolo, in tre anni il livello del terreno si alzò di un metro e mezzo, provocando crepe su molte case, ma in seguito il movimento della superficie diminuì sensibilmente. Il riempimento della camera magmatica, però, non è l'indicatore più preciso, ritiene Aleksej Sobisevič, responsabile del laboratorio di geofisica e vulcanologia dell'Istituto di fisica dell'Accademia Russa delle Scienze:
Si tratta di un presagio piuttosto a lungo termine: potrebbe riempirsi per decenni, anche centinaia di anni. Non è un problema attuale, molte montagne crescono di cinque centimetri all'anno, è un processo naturale in geologia.
Secondo l'esperto, è molto più interessante e importante il fenomeno naturale che si osserva ora in Kamčatkam, nella regione del vulcano Tolbačik. Ogni giorno qui avvengono effusioni vulcaniche e sollevamenti del terreno.
Gli scienziati affermano che l'intero sistema vulcanico del pianeta si trova ora in un momento di estrema tensione. I condotti sotterranei sono pieni di magma bollente che scoppia all'esterno. Che questo provochi l'eruzione di un supervulcano o che porti all'attivazione di una serie di piccoli vulcani, in entrambi i casi ciò porterà ad enormi conseguenze per tutti gli abitanti della Terra.
 
Fonte: http://italian.ruvr.ru

Sulla Luna ci saranno basi abitate russe

L’agenzia spaziale russa Roskosmos creerà sulla Luna basi abitate. Tali stazioni possono comparire fra circa 17 anni. Per la loro costruzione saranno usati l’acqua e i materiali esistenti sulla Luna

 

луна россия луна освоение космонавт флаг
© Collage: «La Voce della Russia»
La spedizione verso Marte sarà realizzata solo fra decenni, ma i voli sulla Luna e la costruzione sulla stessa di una base permanente sono possibili già nei prossimi anni. Sulla Luna si potranno seguire non solo le tracce della sua evoluzione ma anche l’evoluzione di una parte del Sistema solare. In questo senso la Luna è infatti unica. È priva dell’atmosfera ed è caratterizzata da una debole attività vulcanica e tettonica. Pertanto sulla Luna sono presenti tracce dei processi avvenuti circa 4,5 miliardi di anni fa e queste tracce possono essere esplorate, rileva Vladislav Ševčenko dell’Istituto di astronomia “Štenberg”:
La Luna viene già considerata come un oggetto destinato alla soluzione di compiti applicati. Nei prossimi 10-20 anni la Luna in qualità di infrastruttura spaziale della Terra può diventare una fonte di energia e di risorse materiali. Si tratta di energia solare che verrà raccolta sulla Luna e poi trasfomata in energia elettrica su larga scala. Gli economisti parlano oggi della scarsezza delle terre rare usate nelle alte tecnologie. In un solo anno il prezzo di un chilogrammo delle stesse è salito da 10 ad oltre 100 dollari. Adesso la Cina è il monopolista in questa sfera e detta le condizioni sul mercato mondiale. E sulla Luna, come hanno dimostrato le più recenti ricerche, esistono regioni dove si possono scoprire metalli del gruppo del platino in grandi quantità che si avvicinano a proporzioni industriali.
Secondo l’opinione dello studioso, durante la prima fase di valorizzazione della Luna saranno costruite basi automatizzate e robotizzate. Verranno gestite da operatori che lavoreranno a turni. E solo dopo sarano costruite stazioni permanentemente abitate. La presenza dell’uomo è necessaria sulla Luna e, in generale, nello spazio laddove senza di essa non si può fare a meno, sottolinea Ivan Moiseev, direttore scientifico dell’Istitituto per la politica spaziale:
Se parliamo della creazione delle basi sulla Luna, è una strategia giusta. Le basi sono necessarie per produrre combustibile e materiali per la costruzione nello spazio. Visto che è molto difficile trasportarli dalla Terra, bisogna avviarne la produzione da materiali lunari.
Della progettazione immediata della prima base lunare al mondo, denominata “Stella”, si è occupato nel suo ufficio di progettazione l’eminente studioso russo Vladimir Barmin. I colleghi chiamarono persino questa base “Barmingrad”, ossia la “Città di Barmin”. Quindi, le caratteristiche particolari delle stazioni lunari sono già note. Stando a Vladislav Ševčenko, per proteggere l’equipaggio dalla caduta dei meteoridi e dalle radiazioni nocive i blocchi saranno collocati in profondità del suolo lunare. Le precedenti ricerche hanno dimostrato che ciò rappresenta un ottimo isolamento che garantisce la protezione contro le radiazioni. Insomma, la costruzione della base lunare non comincerà da zero. Elaborati tecnici in merito esistono sia in Russia che negli USA.
 
Fonte:  http://italian.ruvr.ru

Mysterious, purple sphere's found in the desert



Pubblicato in data 30/gen/2013
It was a normal Sunday in Vail for Geradine Vargas. Normal, until she and her husband stumbled upon something kind of weird.

Ufo Luna : Il Congresso degli Stati Uniti indaga su basi aliene

Il 9 gennaio Gordon Duff ha pubblicato sul sito Veterans Today un articolo circa un'indagine in corso del Congresso degli Stati Uniti sulla presenza di  basi aliene sulla luna

 

Il 9 gennaio Gordon Duff ha pubblicato sul sito Veterans Today un articolo circa un'indagine in corso del Congresso degli Stati Uniti sulla presenza di  basi aliene sulla luna.
A sostegno della sua tesi Duff elenca una serie di prove, foto, articoli, video, provenienti da varie fonti.

Duff inizia il suo articolo affermando che le discussioni su basi lunari aliene e i video delle strutture sul lato oscuro della luna non sono nuovi. La novità è il fatto che il Congresso stia indagando, non solo sulle basi stesse, ma anche su tre decenni di dati e progetti spaziali Nasa continuamente manipolati dalla stessa Nasa e dalle autorità militari
Nello specifico del suo articolo Duff fa riferimento a delle foto e un video di presunte strutture aliene sulla Luna che sarebbero stati ottenuti dalla Cina tramite  Chang'e 2, una sonda spaziale dell'Agenzia Spaziale Cinese per l'esplorazione lunare.
In particolare spicca un’immagine di una presunta torre artificiale che secondo Duff "è di circa 13 miglia di altezza e di 4 miglia di diametro alla base.
Se quanto afferma Gordon Duff, cioè che il Congresso degli Stati Uniti abbai iniziato ad indagare su argomenti che fino a qualche anno fa erano all’opinione pubblica inimmaginabili non può che avere ulteriori sviluppi positivi sul fatto soprattutto che ormai i tempi sono maturi per rivelare tutta la verità sul tema Alieni.
 
 
Per leggere l’intero articolo di Gordon Duff clicca qui

Esta podría ser la foto del año de un Ovni

 

Anabel Jacquin, de 22 años, paseaba junto con su hijo y sus mascotas por un campo en la cerca a Buenos Aires, cuando de repente escuchó un ruido proveniente del cielo, vio un objeto extraño y decidió retratarlo.

Por sus particularidades podría convertirse en “la foto OVNI del año”, admitió el presidente de la FAO (Fundacion Argentina de Ovnilogia), Luis Burgos, en diálogo con la prensa gaucha.

La imagen fue tomada el pasado 23 de enero, cuando el pequeño se perturbó por un sonido y salió corriendo hacia donde estaba su mamá. La mujer lo calmó, pero también percibió un “zumbido extraño”, por lo que decidió apuntar al cielo con su teléfono celular y logró la instantánea en cuestión.

“En esa zona tenemos varios registros de actividad OVNI”, explicó Burgos, que en 2011 realizó una investigación en la zona por los continuos reportes de los pobladores acerca de “extraños objetos luminosos”.

“La fotografía y los análisis de filtrados efectuados por la investigadora Laura Babyaczuk muestran un cuerpo de aspecto sólido y metálico, que sin llegar a ser una nave nodriza tiene muy buen porte, dando la impresión que está tomando altura, por su posición diagonal y a una interesante velocidad de despegue que le hace expulsar una pequeña bruma desde su parte trasera, efecto ya observado en otras fotografías realizando la conocida Ovnilogía Comparada. La altura, por lo que se observa en la imagen es relativamente baja, como pocas veces se ve en materia de fotos OVNI”, arrojó el informe de la FAO.
 

UFO LANDS IN HAYLE?



There’s been a UFO sighting on Cornwall’s north coast…and..erm…
Oh alright; it’s a big outdoor disco shaped as a UFO.
Which is nearly as good if, like 83 per-cent of our online readers, you’re under 25 and just want to dance all night.
The 60-foot UFO Disco is landing at Sandsifter in Gwithian. The venue’s teamed up with The Aurora Project – the creators of the UFO – to present a month of entertainments in the spaceship that will be out of this world.
John Rees, of The Aurora Project, designed and built the UFO.
He said: “The spaceship is a new concept in mobile venues. Taking the shape of a stunning UFO, the structure has a total capacity of 250 people and includes an 8 metre bar, DJ booth and sunken dance floor.
“The sound system is exceptional, utilising a full Void Acoustics package that adds a superb high-end clarity with unrivalled clean, solid bass. All this is tastefully complimented with choice American DJ lighting components. This is a truly unique structure and a great space for events.”
Entertainments booked for the UFO include a charity comedy night with Kernow King, a run of film nights screening sci-fi cult films and a series of music events.
The music events include house DJs, an evening of Northern soul and a reggae and dub night.
Peter Randles, of the Sandsifter, said: “We are delighted to be able to host the UFO at Sandsifter. It will be such a spectacle and the line up of entertainments is very exciting.”
The events start on Saturday, March 2, with DJs KBS, Martin C, Ollie Stratton, Sam F, Silkworm, Drop DJs and Snatch the Wax, followed by a showing of the classic sci-film epic 2001: A Space Odyssey on Thursday, March 7.
The UFO can also be hired for exclusive private functions from weddings to children’s’ parties.
For more information on, or to book, the UFO at Sandsifter, go to www.ufoatsandsifter.co.uk or call Sandsifter on 01736 757809.

Source:  http://www.cornwallcommunitynews.co.uk

Kansas witness describes UFO as 'size of a dinner plate'

The witness described an object that appeared to be hovering just outside the bedroom window.

A Kansas witness at Mission reported an early morning encounter with an object the size of a dinner plate hovering just outside the bedroom window, according to January 30, 2013, testimony from the Mutual UFO Network (MUFON) witness reporting database.
The witness was woken from sleep by the family dog who was growling between 3 and 4 a.m. on January 27, 2013.
"Without moving, I opened my eyes to see a brightly glowing, round object at the south window in the mid to upper west corner," the witness stated. "The dish or dinner plate-sized object was illuminated by red and green rows of lights that appeared to resemble light bulbs 2-3 inches in diameter."
The witness described the object.
"There were at least three rows and all were bright red and green like Christmas lights. Surprised, I wondered what could cause a Christmas light display to appear or reflect in my bedroom."
The object moved away.
"The minute I tried to focus my thoughts on what I was seeing and knew it could not be a reflection because it was hovering, it shifted phase and disappeared behind the window where I could only see a bit of green light behind the slats of the window blind."
The witness sensed that the object did not want to be seen.
"I sensed it knew my thoughts and apparently didn't want to be seen. I tried to focus my eyes better but the light was gone after a few more seconds. I figured trying to go outside wouldn't give me any more information. The dog was quiet, so I went back to sleep."
No images or videos were included with the MUFON report, which was filed on January 30, 2013. Mission is a city in Johnson County, KS, population 9,323.
We previously reported on a UFO the size of a dinner platter in: 'Dinner platter' size UFO hovers 4 feet off ground in Fairbury, Nebraska
Kansas UFO coverage includes:
Kansas is a current UFO ALERT 5 rating, with a low number of UFO sightings nationally. Kansas had one report in December 2012 - the 45th highest reporting state while California had 75 reports - the highest reporting state in the nation.
The disc was the 6th most reported shape in December 2012, according to MUFON monthly statistics. There were 67 reported disc objects in December 2012, compared to 158 spheres, the most reported shape that month.
You can read more details about other recently reported cases at the UFO Examiner home page.
The following is the unedited report filed with MUFON. Please keep in mind that most UFO reports can be explained as something natural or manmade. If Kansas MUFON State Director Steve Winans investigates and reports back on this case, I will release an update. Please report UFO activity to MUFON.com.
January 27, 2013, Mission, Johnson County, KS - Circular lighted object in bedroom. Case 45486.
In the middle of the night 3-4am central time, I was awakened by the dog growling. Without moving, I opened my eyes to see a brightly glowing round object at the south window in the mid to upper west corner. The dish or dinner plate sized object was illuminated by red and green rows of lights that appeared to resemble light bulbs 2-3 inches in diameter.
There were at least three rows and all were bright red and green like Christmas lights. Surprised, I wondered what could cause a Christmas light display to appear or reflect in my bedroom. The minute I tried to focus my thoughts on what I was seeing and knew it could not be a reflection because it was hovering, it shifted phase and disappeared behind the window where I could only see a bit of green light behind the slats of the window blind.
I sensed it knew my thoughts and apparently didnt want to be seen. I tried to focus my eyes better but the light was gone after a few more seconds. I figured trying to go outside wouldnt give me any more information. The dog was quiet so I went back to sleep.

Source:  http://www.examiner.com

U.S. Military Veterans Asked To Speak About UFO Sightings Over Nuclear Sites

 

WASHINGTON, Jan. 30, 2013 /PRNewswire via COMTEX/ -- Noted UFO researcher Robert Hastings is asking U.S. military veterans to contact him regarding their UFO-related experiences at nuclear missile sites, weapons storage areas, and atomic/thermonuclear bomb test sites during the Cold War era and beyond. 
 
On September 27, 2010, Hastings co-sponsored the UFOs and Nukes press conference at the National Press Club in Washington D.C., which CNN streamed live. The full-length video of the event may be viewed at http://www.ufohastings.com/
 
During the press conference, seven U.S. Air Force veterans discussed UFO incursions at ICBM sites at Malmstrom AFB, Montana, F.E. Warren AFB, Wyoming, and Walker AFB, New Mexico, as well as the Weapons Storage Area at RAF Bentwaters, England. 
 
The incident at Malmstrom, on March 24, 1967, involved several missiles inexplicably malfunctioning moments after security personnel reported observing a glowing, disc-shaped craft hovering over the Oscar Flight Launch Control Facility. (Other UFO sightings by civilians living near the facility have been reported as recently as September 2012.) 
 
Similar incidents have occurred at various ICBM bases over the years, according to other veterans interviewed by Hastings. UFOs also reportedly hovered over nuclear bomb storage areas and B-52 bomber alert pads. Declassified documents relating to some of these incidents may be read at http://www.ufohastings.com/documents
 
Currently, Hastings is chiefly interested in sightings occurring during the October 1962 Cuban Missile Crisis, as well as those that took place over the past decade. However, he is also seeking information relating to any UFO sighting involving nuclear weapons. Hastings hopes to publish as many reports as possible, once they have been vetted, but requests for confidentiality will be honored. 
 
Hastings notes that Soviet Army veterans have revealed cases of UFO activity at nuclear weapons sites in the former U.S.S.R. Those events have been confirmed by KGB and/or Ministry of Defense documents, including one occurring on October 4, 1982, during which nuclear missiles temporarily activated just as a disc-shaped craft hovered above them. Elsewhere, on July 28/29, 1989, another UFO hovered over a Soviet nuclear missile warhead depot and directed laser-like beams onto it. 
 
Hastings believes that the American people, and citizens of all nations, deserve to know the facts regarding the reality of UFOs and the ongoing situation involving our nuclear weapons. Military veteran testimony will greatly contribute to this objective. He may be contacted at ufohastings@aol.com
 

Best UFO Sightings Of January 2013, AFO



Pubblicato in data 31/gen/2013
http://www.AnonymousFO.com

In accordance with Title 17 U.S.C. Section 107, this video is distributed without profit to those who have expressed a prior interest in receiving the included information for research and educational purposes.

Iv put a lot of effort into researching each case in this video, however nobody's perfect, and there are bound to be a few videos in here that have been debunked or proven fake. But I ask you, to always keep your mind open. Just because someone has told you the video is fake, or there's a video out there explaining in minute detail why it is, don't let that change your mind about it. Until there is good solid evidence out there that explains why and how the video is a fake stand by your own opinion. Don't let somebody else's opinion overshadow your own.

I have contacted each channel and asked for permission to use each of the sightings presented in the video, however I am aware that the channels providing the videos may not own them. If you have noticed your footage in the video please private message me or email me at anonymousfoz@gmail.com to resolve the issue. If you have a problem with your sighting being part of this footage, I would be more than happy to remove and re upload the video with your footage taken out.

Videos used listed below

Music Used - Alone In The Dark by Vadim Kiselev
http://www.youtube.com/watch?v=ruP672bL8eA

UFO Sphere Over Melbourne, Australia
http://www.youtube.com/watch?v=pUIiM9IJ0Ko

UFO Releases Smaller UFO Over Miami, Florida, USA
http://www.youtube.com/watch?v=UsnQ9y6z-gY

Disc Shaped Craft Captured On CCTV In Texas, USA
http://www.anonymousfo.com/AFOStream/NewsStories/January2013/DiscShapedCraftC...

UFOs Drift Across The Moons Surface
http://www.youtube.com/watch?v=G1ym87XBNTs

UFO Orbits Smaller Red UFO In Mexico City, Mexico
http://www.youtube.com/watch?v=cESkZJdCSiI

UFOs Lighting Up Over Warren, Michigan, USA
http://www.youtube.com/watch?v=L9OieY-wHAI

Triangle UFO Moving Slowly Over Arizona, USA
http://www.youtube.com/watch?v=FD_5Er_UAnM

Bright UFO Recorded Over Nuneaton, UK
http://www.youtube.com/watch?v=0zuwsu122EI

UFO Caught Photographing Helicopter Over Winnetka, California, USA
http://www.anonymousfo.com/AFO-Files/UFOFilesWitnessReports/UFOAccidentallyCa...

5 Bright UFOs Hover Above Oakland, California, USA
http://www.youtube.com/watch?v=8YpJH05Uqjw

The NASA Tether UFOs Float Over Livingston, Scotland, UK
http://www.youtube.com/watch?v=QFTsH8fC_-g

Orange Spheres Appearing Over Myrtle Beach, South Carolina, USA
http://www.youtube.com/watch?v=f_ydnWfS5yg

Do yo have a UFO video that you would like to share with the world?

Just Email us at: AnonymousFOz@gmail.com

Facebook message us at: http://www.facebook.com/AnonymousFO

Or Just simply YouTube message: AnonymousFO

FAIR USE NOTICE: This video may contain copyrighted material. Such material is made available for educational purposes only. This constitutes a 'fair use' of any such copyrighted material as provided for in Title 17 U.S.C. section 107 of the US Copyright Law.

UFO Sightings Over Cotulla, Texas This Week Real UFOS Caught On Tape Today 2013 In Eagle Ford



Pubblicato in data 26/gen/2013
UFO Sightings Over Cotulla, Texas This Week Real UFOS Caught On Tape Today In Eagle Ford. January, 2013

Eagle Ford is a hot spot for oil, but in the past few weeks it has turned into the mother ship for UFO sightings. It seems Cotulla, Texas has become ground zero for UFOs in the past few weeks—if recent YouTube postings can be believed.

Several videos have been posted on YouTube showing different sightings in the Cotulla area. One UFO video was posted two days ago.
The Mutual UFO Network is a national organization that investigates UFO sightings.

MUFON says they have been getting a lot of calls from South Texas. The group says they can solve 80 to 90 percent of the cases they follow. It's the other 10 percent that they get excited about.

"Probably the fireballs— we're not real sure what those are," said MUFON investigator John Cross. "We think they switched over to jet-powered drones."

MUFON says California, Texas and Detroit are the hot spots for sightings right now.

They say the videos out of Cotulla this past week can be easily solved.

"It really doesn't display any unusual flight patterns of any kind, and as you watch the video towards the end you can clearly see all three of the beacons on the aircraft," Cross said.

Site: http://RealUFO.tv
Twitter: http://Twitter.com/RealUFOtv
Facebook: http://Facebook.com/RealUFOtv

Incredible UFO Filmed By Commercial Pilot 2013 1080p HD



Pubblicato in data 30/gen/2013
Footage captured by a pilot over costa rico appears to show an unidentified flying object. The footage corresponds to a flight on Wednesday, January 23, 2013

In the video we see a rapidly moving object below the aircraft.

The video was captured by the commercial pilot Joseph Daniel Araya, who has more than 500 flight hours. Araya says he was recording with his cell phone when suddenly the camera screen saw the object moving, When he looked out of the aircraft there was nothing, said the pilot,

To find an answer to what happened we went to Jose Alberto Villalobos, astronomer and UFO researcher Alexis Astua.

Villalobos estimated that the object on the screen could have a length between 7 and 10 meters. Its speed could reach 3600 kilometers per hour, seven times more than the ship from which the footage was captured,

Meanwhile Astua does not rule out a UFO but also a secondary reflection theory.The sighting in the South is not strange, since in this region there are constant reports.

Main ADG Website: http://www.alien-disclosure-group.com/

ADG Facebook: http://www.facebook.com/pages/Alien-Disclosure-Group/189249627773146

Follow ADG on Twitter: http://twitter.com/ADG_UK

mercoledì 30 gennaio 2013

Attentato al giornalista Gianni Lannes … si parla di incidente dovuto alla manomissione dei freni della sua auto




Attentato al giornalista Gianni Lannes. Manomessi i freni della sua auto. Stando a parecchie voci diffuse sul web, un incidente avrebbe visto coinvolto il giornalista Gianni Lannes mentre si recava per un’intervista radiofonica a Radio Roma Capitale. Non si hanno notizie ufficiali. Secondo indiscrezioni si parla di incidente dovuto alla manomissione dei freni della sua auto , e stando a voci non ufficiali il giornalista sarebbe fortunatamente illeso. Non è la prima volta che Lannes subisce intimidazioni e minacce, tanto da vedersi assegnata una scorta fino a poco tempo fa, ma sarebbe il primo vero attentato diretto. Autore di diverse scottanti inchieste sulle navi dei veleni, sul nucleare militare e autore di diversi libri, ove con dovizia di documenti e particolari ricostruisce e affronta spinose questioni su terremoti, guerra del clima e nucleare militare, eco mafie e altro. 


Commento di Oliviero Mannucci: alcuni dei suoi articoli li avete letti anche su questo blog.

Il Pentagono si prepara alla guerra cibernetica

L’eventuale guerra nello spazio virtuale è diventata una minaccia reale alla sicurezza nazionale degli USA. Il Pentagono aumentarà di cinque volte l’organico della propria divisione responsabile della sicurezza cibernetica. I compiti assegnati a questa struttura includono non solo la difesa dei sistemi computerizzati americani ma anche la distruzione delle comunicazioni elettroniche dei potenziali avversari

 США кибератаки кибербезопасность компьютер хакер хакеры

A giudicare da tutto, l’amministrazione americana si sente troppo stretta nell’ambito della propria strategia definita “La zona della nostra responsabilità è tutto il mondo”. Adesso Washington ha deciso di occuparsi dello spazio virtuale. Su questo sfondo Internet diventa un potenziale teatro delle ostilità. Come ha rilevato Aleksej Mukhin, direttore generale del Centro di informazione politica, tale sviluppo degli avvenimenti è del tutto logico per la politica estera americana. A fare il gioco di Washington è anche il determinato vuoto giuridico creatosi nella rete, fa notare l’esperto:
Farlo nello spazio dell’Internet è molto più semplice, in quanto non vi sono praticamente leggi, né restrizioni. Proprio a questo fatto è dovuto il rafforzamento negli ultimi tempi delle cosiddette truppe cibernetiche destinate non solo alla difesa ma anche all’attacco. Penso che gli USA si stiano preparando ad una contrapposizione globale per controllare il massimo numero delle zone in cui sono concentrate le riserve mondiali delle materie prime.
Urvan Parfentiev, analista del centro sociale regionale delle tecnologie internet, ritiene invece che l’allargamento della divisione di sicurezza cibernetica del Pentagono rappresenti soltanto una risposta alle nuove minacce. Nello stesso tempo l’esperto dubita della destinazaione esclusivamente difensiva delle truppe cibernetiche:
Soltanto negli ultimi anni è avvenuto il processo di comprensione della profondità della penetrazione delle tecnologie infocomunicative dell’internet in numerosi processi, nell’infrastruttura della difesa e in quella critica. Sullo sfondo di molti incidenti civili che hanno avuto luogo lo Stato comincia a reagire alle sfide. Non si tratta solo degli USA, esiste anche anche il progetto della convenzione dell’ONU per la difesa nella rete delle strutture statali. Si tratta anche dei tentativi di organizzare i relativi cibercentri nell’ambito della NATO. A mio parere, il problema è valutato in modo abbastanza adeguato. La questione è se sarà una funzione puramente difensiva o anche offensiva.
Non porterà l’accrescimento del cibergruppo in America ad uno squilibrio delle forze nel mondo, sia pure nello spazio virtuale? Se sul piano strettamente militare gli USA sono trattenuti dal conflitto armato con i maggiori giocatori mondiali dagli arsenali nucleari che questi ultimi hanno in possesso e che, in caso di impiego, distruggerebbero il pianeta, cosa fare con la guerra cibernetica? Secondo l’opinione di Aleksandr Vlasvov, direttore dei programmi del Forum internazionale “Tecnologia dela sicurezza”, oggi non è il caso di temerlo.
Mi sembra che adesso in tutto il mondo si è arrivati alla comprensione del fatto che il pericolo principale consiste non nelle armi nucleari ma nelle imminenti guerre cibernetiche. La Russia deve aspettarsi minace da parte dei gruppi terroristici che possono attaccarci. Dobbiamo prepararci per poter respingere proprio questi attacchi.
In generale la decisione del Pentagono sembra abbastanza logica. Resta solo sperare che nella nuova sfera della difesa i militari americani partiranno da minacce reali anziché da quelle presunte, come è avvenuto nel corso degli ultimi decenni.
 
Fonte:  http://italian.ruvr.ru

Le cinque invenzione NASA conosciute che ci hanno cambiato la vita

logo nasa

Non solo Space Shuttle esposti nei musei, telescopi a caccia di asteroidi o pianeti abitabili. Grazie alla Nasa e ai suoi esperimenti, anche noi, nella nostra vita quotidiana, beneficiamo di tante piccole invenzioni che ci hanno letteralmente cambiato la vita. Dal 1958 a oggi, dunque, l'agenzia spaziale ha avuto il suo bel da fare nello sperimentare e, in qualche modo, cambiare il normale evolversi delle nostre vite. E quelle che seguono sono solo cinque delle invenzioni che hanno modificato il nostro comune modo di pensare e il nostro stile di vita.

Materasso deformabile

Prima fra tutte le invenzioni, forse, è il caso di ricordare quella del materiale che “ricorda” la forma del nostro corpo. Realizzato in schiuma poliuretanica, è stato ideato nel 1966 presso l'Ames Research Center. Inizialmente lo studio era orientato a produrre dei sedili ergonomici per gli astronauti e le loro navicelle. Oggi lo stesso materiale è utilizzato per materassi, cuscini e calzature.
materasso corpo

L'aspirapolvere

Questo strumento nasce dalla collaborazione tra la Nasa e Black&Decker. L'idea era quella di produrre un trapano a batteria portatile. Era il 1969 e sarebbe servito per la missione Apollo. Una tecnologia, quella portatile, che è diventata con gli anni sempre più richiesta e necessaria. Tanto che oltre al trapano senza fili, è stata successivamente realizzata l'aspirapolvere. Messa a disposizione nel 1979, nei successivi anni '80 questa tecnologia è diventata un vero e proprio must.

aspirapolvere nasa

Mylar

Sviluppato nel 1950, Mylar è un materiale in alluminio, rivestito di plastica. È nato con l'obiettivo di proteggere i veicoli spaziali dai forti raggi solari e, per questo, è stato usato su tutti i voli spaziali che prevedessero equipaggio, ma anche sui satelliti come Hubble e i telescopi. Tale tecnologia è utilizzata anche per le mongolfiere, gli aquiloni e i rivestimenti di alcune case.

Mylar

Occhiali da sole in lega di titanio

Se usate degli occhiali da sole in lega di titanio, sappiate che l'idea è stata del dottor Keith Manuel, optometrista ufficiale della Nasa. Quando nel 1989 creò questo tipo di occhiali, non si pensava sarebbero diventati una vera e propria moda. Essi sono costituiti da un telaio in lega di titanio senza viti o cerniere visibili. E questo tipo di innovazione tecnologica oggi è la più utilizzata in almeno 40 modelli di occhiali da sole in commercio.

occhiali da sole titanio

Warp-10

Warfighter Accelerated Recovery by Photobiomodulation è un chip a diodi ad alta intensità di uscita della luce, creato per aiutare le piante a crescere sulle navette spaziali e sulla Iss. I chip in led sono utilizzati nei dispositivi portatili medici e consentono il sollievo temporaneo dei muscoli e dei dolori articolari. Questa tecnologia è oggi estesa al pubblico, sebbene inizialmente fu concepita come primo soccorso per i soldati.
 
warp10

Federica Vitale

Fonte:  http://www.nextme.it

 

Asteroide 2012 DA14, NASA: il passaggio ravvicinato del 15 Febbraio rappresenta un “record”

di

Fonte:  http://www.meteoweb.eu
Un asteroide in transito
Il prossimo 15 Febbraio un asteroide grande circa la metà di un campo di calcio volerà a meno di 30 mila chilometri sopra la superficie del nostro pianeta. Non c’è alcun pericolo di collisione, ma la roccia spaziale, designata 2012 DA14, merita l’attenzione della NASA. “Si tratta di un vero e proprio record di avvicinamento”, dice Don Yeomans del programma  Near Earth Object della NASA al JPL. “Le indagini regolari sono cominciate nel 1990, e da allora non abbiamo mai visto un oggetto di queste dimensioni avvicinarsi così alla Terra”, aggiunge lo scienziato. Il nostro sistema solare è colmo di asteroidi di tutte le forme e dimensioni, che vanno dai frammenti più piccoli, grandi come un pallone, a vere e proprie montagne in movimento. Molti di questi oggetti provengono dalla fascia principale, l’area di spazio compresa tra i pianeti Marte e Giove. Il programma Near-Earth Object dell’agenzia spaziale americana, aiuta a scovare e tenere sotto controllo tutti quegli asteroidi con un potenziale pericolo per la Terra. 2012 DA14 misura esattamente 50 metri, composto di pietra, contrariamente a quelli composti di metallo e ghiaccio. Un oggetto di queste dimensioni transita nei pressi del nostro pianeta ogni 40 anni in media, ma colpisce la Terra soltanto ogni 1200 anni circa.

Il meteor Crater in Arizona

Se anche entrasse in collisione non comporterebbe danni a livello globale, ma solo regionale. Sarebbe in grado di generare un cratere simile al noto Meteor Crater presente in Arizona, l’impatto avvenuto circa 50 mila anni fa; oppure generare danni simili all’evento Tunguska, quando in Siberia nel 1908, a seguito di un’esplosione in atmosfera, vennero abbattuti centinaia di chilometri quadrati di foresta. Quest’ultimo evento è ancora in fase di studio, per cercare di comprendere se l’oggetto sia esploso in atmosfera per disgregazione o se abbia impattato sulla superficie terrestre. Ma si tratta solo di ipotesi. 2012 DA14 non ci colpirà, dal momento che la sua orbita è stata accuratamente studiata dagli scienziati. Il suo passaggio all’interno dell’orbita dei satelliti geostazionari che forniscono dati meteo e telecomunicazioni, permetterà ai radar di seguirlo con estrema accuratezza. Yeomans aggiunge che “le probabilità che impatti contro un satellite sono estremamente remote, dal momento che dove passerà l’asteroide non orbita nulla”.

Il radiotelescopio di Goldstone

Dal 16 al 20 Febbraio sarà costantemente monitorato dal radar di Goldstone, nel deserto del Mojave, i cui echi non solo potranno aiutare a determinare meglio la sua orbita, ma consentiranno ai ricercatori di prevedere eventuali incontri futuri. Inoltre la visione consentirà di rivelare le caratteristiche fisiche come le dimensioni, la rotazione e la riflessione. Un risultato importante della campagna di osservazione sarà una mappa radar in 3D che mostrerà la roccia spaziale da tutti i lati. Durante il suo passaggio l’asteroide brillerà come una stella di ottava magnitudine. “Teoricamente si tratta di un facile bersaglio dei telescopi amatoriali (non ad occhio nudo), ma la difficoltà – dice Yeomans – sta nel seguire il suo rapido moto nel cielo, che equivale a due volte la grandezza apparente della Luna piena per ogni minuto”. Questo lo rende un oggetto visibile solo agli astronomi dilettanti più esperti. Insomma, un vero e proprio incontro ravvicinato senza alcun pericolo. Sarà una valida occasione per ricordare al mondo che quel minuscolo puntino nel quale abitiamo, è parte dell’universo che ci sovrasta. Il 2013 sembra proprio volerlo ricordare.




Enigmas: Taxista tuvo una experiencia con un ovni en Yucatán

Miguel González asegura que una luz lo paralizó cuando se dirigía a una comisaría de Abalá

Miguel González asegura que el ovni tenía "ventanas" algunas de las cuales tenían luz. (imagen ilustrativa tomada de losovnisddt.blogspot.com)
Miguel González asegura que el ovni tenía "ventanas" algunas de las cuales tenían luz. (imagen ilustrativa tomada de losovnisddt.blogspot.com)
Jorge Moreno
MÉRIDA, Yuc.- Miguel Ángel González Mena vivió la experiencia más extraña de su vida cuando en 1993 se topó de frente con una extraña luz que literalmente lo paralizó.
El narra así su experiencia: “He sido taxista desde hace muchos años, y en aquel entonces (1993) era habitual entrar por pasaje muy temprano a la comisaría de Cacao (Abalá), a eso de las 3 ó 4 de la madrugada, eran tan común que jamás uno se imagina que vaya a pasar algo extraño”.
“Pues bien ese día era 2 de noviembre; unas muchachas me contrataron para ir a buscarlas temprano ya que era día festivo y los molinos empezaban temprano a laborar; llegué a eso de las cinco de la mañana, todo iba normal, agarré la carretera federal y al llegar a la desviación doblé para entrar a Cacao y fue cuando de pronto vi una luz frente a mí, a lo lejos”.
“Lo primero que pensé es que era otro taxista y que ya me había ganado el pasaje, me estaba lamentando cuando de pronto me di cuenta que no era otra combi, sino que sólo era una luz que llegó a mí a una velocidad impresionante, se posó a un costado y fue cuando quedé paralizado de la impresión”.
“Sólo alcanzaba a decir ‘un ovni, un ovni’, me empecé a alejar y a través del retrovisor vi cómo iba dejando un gran estello. Al llegar al pueblo lo primero que hice fue decírselo a las personas que estaban ahí, pero fue un error ya que se empezaron a burlar, aunque no los culpo ya que es algo poco creíble, yo estaba muy nervioso y alterado pero decidí ir de nuevo ahí para mostrárselos, pero por desgracia ya no había nada, y más se burlaron, pues pensaron que estaba yo borracho o mal de la cabeza pero no es así”.
Sobre el OVNI, el entrevistado dijo: “Estaba como a 12 metros de altura, y a unos 25 metros de distancia de mí, lo suficientemente cerca de mí como para poder describirlo a pesar de que había niebla, no emitía ningún tipo de ruido, era muy grande, del tamaño de un tráiler, tenía varias ventanas a su alrededor, una prendida, otra apagada y así sucesivamente, en medio una esfera que al parecer giraba y tenía luces que parpadeaban, fue muy impresionante y es traumante ver algo así”.
“Esto sólo lo platico a las personas verdaderamente interesadas, pues la mayoría no lo entiende y en su ignorancia se burlan de mí, pero entre los que me creen está mi familia y un amigo de nombre Rach Martín, quien es taxista en Yaxcopoil y en ese entonces era mi compañero de ruta, por eso decidí hacer pública mi experiencia”.

Fuente:  http://sipse.com

Cosa ha visto l'astronauta Mary Anne Stefany Shyn-Piper durante la missione STS-115 dello Space Shuttle Atlantis?

Post taken from this link
Mary Anne Stefany Shyn
Torna il mistero sul malore riportato dall'astronauta Mary Anne Stefany Shyn-Piper al rientro dalla Missione STS-115.
Il 19 settembre 2006, la missione STS-115 dello Space Shuttle Atlantis sta per concludersi e l'equipaggio si sta preparando per il rientro sulla Terra. La fase di rientro viene rimandata di 24 ore a causa di un oggetto che interferisce con la traiettoria dello Space Shuttle Atlantis e che segue la navetta per diverse ore. Nessuna spiegazione ufficiale è mai stata fornita dalla NASA su questo evento.

  Quando l'astronauta, Mary Anne Stefany Shyn-Piper aveva cercato di spiegare cosa era successo, svenne a causa di un misterioso malore.
Ecco la storia:
Alle 11:45 del 9 settembre 2006, aveva inizio la missione STS-115 dello Space Shuttle Atlantis che veniva lanciato, come previsto dal complesso 30-9 situato al Kennedy Space Center in Florida.
Al termine della missione, la NASA aveva ritardato di un giorno il programma di rientro a causa di un incontro con un oggetto avvenuto il 19 settembre 2006 il quale stazionava negli strati superiori dell'atmosfera per 24 ore rendendo impossibile seguire la traiettoria per il rientro sulla Terra.
Dopo che la NASA aveva annunciato che presumebilmente si trattava un detrito spaziale o un blocco ghiaccio,finalmente gli impiegati ammisero di ignorare la vera natura del "corpo estraneo".Una volta sulla Terra, durante la conferenza stampa dell'equipaggio dello Space Shuttle Atlantis, ecco cosa è successo quando l'astronauta Mary Anne Stefany avrebbe tentato di descrivere questo incontro:
Mary Anne Stefany Shyn-Piper: "Abbiamo visto qualcosa che non avevamo mai visto prima e quando ho aperto lo sportello,era ancora la' fuori.Credo che cio' che e' avvenuto non si sarebbe verificato senza una completa preparazione e la formazione dell'equipaggio".
L'astronauta Stefany Shyn-Piper, un membro dell'equipaggio della shuttle Atlantis STS 151 era impallidita quando aveva tentato di raccontare la sua esperienza avvenuta durante l'avvistamento di uno strano oggetto molto vicino alla navetta, mentre cercava di effettuare una manovra evasiva.





 
Ripetutamente Stefany Shyn-Piper aveva tentato di continuare la sua descrizione attraverso il ricordo di questo incontro inaspettato,che a seguito della sindrome post-traumatica dovuta allo stress fu costretta ad abbandonare la riunione per essere sottoposta a degli accertamenti.
Che cosa ha ritardato il rientro dell'equipaggio dell'Atlantis?
Queste immagini rivelano il motivo.
Dallo Space Shuttle si può vedere qualcosa sullo sfondo che si avvicina emergendo dallo spazio ed suoi movimenti fanno escludere la possibilità che possa trattarsi di una riflessione o di un satellite.
Questo oggetto tubolare sembrava osservare le manovre dell'Atlantis per poi scomparire ed allontanarsi lentamente. Tuttavia, non sono le sole immagini di UFO che sono state registrate durante questa missione.
Dal primo giorno della missione erano iniziati degli incontri inaspettati in cinque grandi aree e da parte di strane formazioni che avevano attirato l'attenzione dell'equipaggio.
Queste immagini sono state registrate quando la navetta si trovava in orbita al di sopra della Repubblica Messicana all'alba del 14 settembre 2006.
Mentre gli astronauti stavano tentando di installare nuovi pannelli solari per raddoppiare la capacità energetica della stazione spaziale,avevano notato uno strano oggetto. Improvvisamente ed inspiegabilmente, la trasmissione radio venne interrotta per alcuni minuti.
Coincidenza?
Le telecamere sull'Atlantis sono state visionate il 17 settembre 2006. Che cosa è accaduto nel corso della missione durante il periodo di 13 giorni ?
La missione STS-115 e' risultata straordinaria rispetto alle missioni precedenti ed è diventata un punto di riferimento per gli equipaggi che si imbatterono in incontri inaspettati con strane presenze che interferivano con le attività umane nello spazio.Nel corso della missione STS-115 sono state raccolte un gran numero di immagini di UFO tanto da fare ipotizzare che gli astronauti  non erano soli nello spazio.
Quello che è successo al di fuori del shuttle Atlantis tra il 19 e il 20 settembre 2006 ha dell' incredibile, ma la reazione dell'astronauta Stefany Shyn-Piper è più sconcertante quando ha cercato di ricordare il vicino incontro con lo strano oggetto .  
 
Egidio De Bellis
 
Fonte:  http://misteroufo.blogspot.it

1/2 L'ex sergente maggiore Robert Dean ci racconta cosa la NASA trovò sulla Luna



WOW! Wave of UFO Sightings in Victoria jan 2013



Pubblicato in data 29/gen/2013
http://www.aliens2ufos.com SUBSCIBE NOW! WE UPDATE EVERY DAY AND UPLOAD PRIVATE VIDEOS FOR OUR MEMBERS, JOIN THE CIRCLE TODAY!

The best UFO videos, The best 2013 UFO video sightings, and genuine 2013 UFO News, We try and supply genuine UFO Videos, UFO Sightings, UFO News to the masses, Its time to realize our place in the universe. Our website http://www.aliens2ufos.com has a UFO Debunking section, we Debunk UFO Videos, UFO Sightings and UFO News from all over the world.
If you think that a UFO Video, UFO Sighting Or Alien Video is fake, Then tell us! We will debunk the video, Or have an open debate on the UFO video.
Thanks and subscribe!

Best UFO Sightings Of January 2013, TPOM



Pubblicato in data 30/gen/2013
Rated Top Best UFO and Paranormal Video On YOUTUBE! Our goal is simple: To bring unfiltered video, messages & research in the field of ufology directly to the public SUBSCRIBE For more Amazing Video! Join Us on Twitter! Incredible Footage Captured by Alien Abductee Stan Romanek Second Angle Professional Security Camera Payed for By Mufon Capture Amazing Life form! Original Video check link! http://www.stanromanek.com/alienvideo.html

UFO Sightings Very Unusual Translucent UFO Broad Daylight Footage! What is it? Enhanced Video 1000% Zoom!! Caught by Steve Turner of Kauai Jan 20, 2013.

Incredible UFO Evidence Via Multiple Video Angles of Unusual Lights Over SC Myrtle Beach! Video Provided to Thirdpahseofmoon via Kent Cady Joe Kiernan and Anthony Burke The South Carolina Research Group! To watch more of Joe Kiernans Videos Click Link! http://www.youtube.com/user/197jfrancis

Footage obtained through a source on location from Cuba who has passed this video off to a french tourist couple visiting the island.

WTF IS THIS UFO??? JAN 2013 LATEST UFO NEWS



Pubblicato in data 29/gen/2013
http://www.aliens2ufos.com SUBSCIBE NOW! WE UPDATE EVERY DAY AND UPLOAD PRIVATE VIDEOS FOR OUR MEMBERS, JOIN THE CIRCLE TODAY!

The best UFO videos, The best 2013 UFO video sightings, and genuine 2013 UFO News, We try and supply genuine UFO Videos, UFO Sightings, UFO News to the masses, Its time to realize our place in the universe. Our website http://www.aliens2ufos.com has a UFO Debunking section, we Debunk UFO Videos, UFO Sightings and UFO News from all over the world.
If you think that a UFO Video, UFO Sighting Or Alien Video is fake, Then tell us! We will debunk the video, Or have an open debate on the UFO video.
Thanks and subscribe!

Ancient Alien Agenda: Aliens and UFOs from the Area 51 Archives (2012)




UFO over nuclear power plant in Krsko, Slovenia - 26 January 2013



Pubblicato in data 29/gen/2013
Read witness statement: http://www.latest-ufo-sightings.net/2013/01/video-ufo-hovering-above-krsko-nu...

source: submitted to www.LUFOS.net

Unknown lights or UFOs hovering over Krsko nuclear plant in Slovenia, Central Europe - Saturday, 26th January 2013

UFO SIGHTING JAN 17 2013 MOTHERSHIP RELEASING UFOS FAIRFAX COUNTY VIRGINIA



Pubblicato in data 18/gen/2013
Music by - MODIFICA7E - March of the Eons
http://soundcloud.com/MODIFICA7E/tracks

UFO mothership filmed over Fairfax County VA January 17th 2013. UFO's can clearly be seen exiting the craft and maneuvering as the fly away. Includes the original video and a better look!

DONT FORGET TO HIT THE LIKE BUTTON, IT HELPS NEW PEOPLE FIND THE CHANNEL AND WE REALLY APPRECIATE IT. THANKS.

SUBSCRIBE HERE - http://www.youtube.com/user/TheLifebeyondearth?feature=mhee

LIKE OUR NEW FACEBOOK PAGE HERE - http://www.facebook.com/thelifebeyondearth

SEND YOUR UFO VIDEOS TO: thelifebeyondearth@hotmail.com
AND WE WILL FEATURE THEM ON OUR CHANNEL

Coast to Coast AM - Jan 27 2013 - UFOs Secrets & Leaks C2CAM



Pubblicato in data 28/gen/2013
Coast to Coast AM
http://www.coasttocoastam.com/coastinsider
Coast to Coast AM - Jan 27 2013 - UFOs Secrets & Leaks C2CAM
Date: 01-27-13
Host: George Knapp
Guests: Grant Cameron, Richard Dolan, John Lear, Ardy Sixkiller Clarke
George Knapp was joined by ufologist Grant Cameron who discussed his analysis of government leaks into the classified world of UFOs. Historian and UFO researcher Richard Dolan appeared in the first half of the 2nd hour to talk about Cameron's new book and aviator John Lear joined the conversation in the second half of the 3rd hour. Cameron observed that UFO revelations often follow a pattern where researchers examine the information, then it becomes discredited, and "everybody just drops the story" in search of the next big disclosure. However, he refuted the idea that these are patently false stories planted by the government and suggested that, in fact, they contain accurate information which is then smeared with disinformation via holes in the story that have been created ahead of time.

Furthering his thesis on these UFO disclosures, Cameron posited that the government is "putting the information out, but they are keeping the coverup going" by subsequently discrediting it. Additionally, he theorized that the era of UFO whistleblowers is over and anyone claiming to be such a witness is "working for them." To that end, he said that, since the government would easily be able to identify any 'anonymous' whistleblower, then the person must be revealing these secrets at the behest of the 'powers that be.' Cameron also contended that "all leaked documents are phony," because they are classified material and the government would swiftly arrest anyone who breached that official secrecy.

In the first half of the third hour, aviator John Lear joined the conversation to reflect on the Bob Lazar Area 51 revelations and how they may have fit into this plan of action by the government. He recalled how Lazar had been asked about his friendship with Lear during his second interview for the Area 51 job. As such, he surmised that the entire saga was orchestrated by the government, since they knew Lazar would eventually leak the information to him. While they conceded that Lazar's academic history is fraught with complications, Cameron noted that the notorious whistleblower passed numerous lie detector tests and his accurate information about Area 51 is what allowed for the story to be broken.

Appearing during the first half of the second hour, historian Richard Dolan, who is publishing Carmeron's new book (co-authored with Scott Crain), called it "possibly the single best book, best I've ever read, dealing with inside government leaks from credible sources about the reality of the UFO phenomenon." Regarding the theory that the government leaks accurate information and then discredits it, Dolan noted that it represents the ideal way of getting UFO secrets out to the general public without "destabilizing the whole system."

Star People Encounters
In the first hour, Ardy Sixkiller Clarke detailed her research into Native American encounters with Star People. Since tales of alien encounters have been passed down for generations amongst Native Americans, she said that such stories are treated as normal events even in contemporary times. Clarke professed absolute belief in the veracity of the stories she was told by various Native Americans, who had these paranormal encounters, and stressed that they were "alert recollections" told to her rather than tales procured via hypnosis or a dream state. Over the course of her appearance, she shared stories of modern Native American UFO and alien encounters as well as insights into Skinwalkers and Sasquatch.

A media phenomenon, Coast to Coast AM deals with UFO's, strange occurrences, life after death, and other unexplained (and often unexplicable) phenomena. Coast to Coast AM is overnight talk radio with daytime ratings. Coast to Coast AM with George Noory 1:00 am - 5:00 am ET: Monday - Friday

UFO SPOTTED OVER NUNEATON 12-01-13



Pubblicato in data 26/gen/2013
A fast red and white flashing ufo spotted over houses in Nuneaton.

lunedì 28 gennaio 2013

Il mistero della maxi esplosione nucleare nascosta

Secondo l'intelligence israeliana sarebbe successo un incidente in Iran, ma il governo nega 

 Il mistero della maxi esplosione nucleare nascosta

 INCIDENTE O NO? - A dare notizia dell’esplosione è stata l’intelligence israeliana a Tel-Aviv. Si dice che l’esplosione nel bunker di Fordow, situato sotto una montagna nei pressi della città santa di Qom, abbia causato molti danni e che sia avvenuta almeno una settimana fa. Le autorità militari di Teheran negano che sia avvenuto alcunché. A conferma di questa tesi il fatto che non vi siano state evacuazioni. Da parte israeliana si sostiene però che siano 200 i lavoratori intrappolati nel sito.I SOSPETTI - Nel 2011 a Fordow veniva prodotto uranio arricchito al 20 per cento, ben al di sotto quindi del 90 necessario per costruire una bomba atomica. Certo però questo valore è molto più alto del 3,5 per cento necessario per produrre energia nucleare. Per la Repubblica Islamica questa percentuale è giustificata con la necessità di condurre una ricerca su un reattore nucleare di Teheran al fine di produrre isotopi medici ma per i nemici questa è la prova della volontà di fabbricare una bomba atomica. (Photocredit Daily Mail)

 Fonte: http://www.giornalettismo.com

Australia: le coste del Queensland invase da una misteriosa schiuma marina



 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
28 gennaio 2013 - I cittadini di Mooloolaba, nel Queensland, hanno potuto assiste ad un fenomeno eccezionale appena si sono svegliati questa mattina,infatti tutta la costa e' stata letteralmente invasa da una schiuma bianca  trascinata dalle onde sulle spiagge della località balneare. Nessuna pericolo per la salute, hanno detto gli esperti. E così come è venuta, dovrebbe scomparire presto: non sono ancora note le cause del fenomeno, probabilmente legato alle mareggiate provocate dal tifone Oswald.
 
schiuma Australia 1

schiuma Australia 3

schiuma Australia 4
 
Fonte:  http://terrarealtime.blogspot.it/

La prima immagine notturna di Marte scattata dal rover Curiosity della NASA

Credit: NASA/JPL-Caltech/MSSS
Il Mars Reconnaissance Orbiter della NASA, atterratto su Marte lo scorso 5 Agosto per una missione biennale, ha ottenuto la sua prima immagine notturna del pianeta rosso grazie ad una telecamera in luce ultravioletta e visibile posta sul suo braccio robotico. L’immagine ha ripreso una roccia chiamata “Sayunei”, dalla quale lo stesso rover ha precedentemente prelevato della polvere superficiale per cercare eventuali minerali fluorescenti. Il rover ha effettuato le foto con l’aiuto di piccoli diodi emettitori (LED) che fungono da luci. La fotocamera, infatti, dispone di una messa a fuoco regolabile e diverse fonti di luce a LED per la fotografia marziana. “Lo scopo di acquisire osservazioni in presenza di luce ultravioletta è stato quello di cercare minerali fluorescenti,” afferma il ricercatore principale Ken Edgett del Malin Space Systems Science a San Diego, in California. I dati sono ancora all’analisi del team scientifico che sta cercando ulteriori colorazioni per riscontrare eventuali indicatori della fluorescenza. La fotocamera Macli è uno dei 10 strumenti scientifici sulla sonda, una macchina in grado di esaminare la superficie di Marte in dettaglio senza precedenti. Curiosity sta attualmente studiando una depressione poco profonda su Marte che gli scienziati della missione hanno chiamato Yellowknife Bay. Dopo aver lasciato Yellowknife Bay, il rover si proseguirà verso una destinazione chiamata Glenelg, che si trova a circa 5 chilometri dalla base di una montagna che sale al centro del cratere Gale.

Credit: NASA/JPL-Caltech/MSSS

Fonte: http://www.meteoweb.eu