mercoledì 29 ottobre 2014

WHOA!! UFO Sightings FLYING SAUCER Footage That Will SHOCK You!! 10/27/2014




The Most Compelling UFO Photos Shot In A Long Time! Northern CA On the Way Home A Woman Manages To Capture Possible Smoking GUN Evidence Of What Looks To Be A Metallic Flying Saucer Hovering Just Above The Road! Thanks To Julio Garcia for shooting footage submitted to Thirdphaseofmoon

lunedì 27 ottobre 2014

UFO UK Offizielle Berichte GERMAN DOKU




Nasa Attempts To Hide UFO! UFO Sightings "Red" UFO Visits SpaceX Dragon! 2014




Breaking News Just into Thirdphaseofmoon Early this morning Oct 25 2014 above planet earth we noticed, as the SpaceX Dragon cargo craft departs from the International Space Station, it appears that something is observing its flight path...take a look Notice when the ufo appears into frame the camerman conveniently pulls back to try and hide the obvious. I added sharpness and brightness contrast to highlight what Nasa didn't want you to see. Also notice the strange blinking lights to the far right? Every body keep your eyes on the skies were not alone!

Original Nasa Link! https://www.youtube.com/watch?v=gVd0F...

UFO Sightings UK New Evidence




Odd distribution of organics in Titan’s atmosphere could be a sign of extraterrestrial life

A recent, brief observation of Saturn’s moon Titan revealed unusual groupings of organic molecules in the atmosphere

ALMA image of the distribution of molecules in Titan's atmosphere. (Credit: Credit: NRAO/AUI/NSF; M. Cordiner (NASA) et al.)
ALMA image of the distribution of molecules in Titan’s atmosphere. (Credit: Credit: NRAO/AUI/NSF; M. Cordiner (NASA) et al.)

Scientists made the discovery while observing Titan’s atmosphere using the Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA) in Chile’s Atacama desert. “A single 3 minute observation revealed organic molecules that are askew in the atmosphere of Titan,” Universe Today explains. “The molecules in question should be smoothly distributed across the atmosphere, but they are not.”
A National Radio Astronomy Observatory press release calls this a “potentially groundbreaking discovery.”
Universe Today points out that, “When one hears there is a strange, skewed combination of organic compounds somewhere, the first thing to come to mind is life.” So far, researchers don’t have an obvious explanation for the discovery. But they are exploring other possible causes.

The ALMA. (Credit: ESO/C. Pontoni)
The ALMA. (Credit: ESO/C. Pontoni)

“These ALMA observations give us new insights into how organic molecules, the building blocks of life, form and evolve in a planet-like environment,” says astronomer Anthony Remijan of the National Radio Astronomy Observatory. “It is exciting to imagine the new discoveries ALMA will enable as we look more deeply at other interesting objects in our Solar System.”
The research on these unexpected variations in Titan’s atmosphere was published in the Astrophysical Journal Letters.

E-ELT on Cerro Armazones
Artist’s impression of the E-ELT on Cerro Armazones. (Credit: ESO)

Another powerful tool in the hunt for extraterrestrial life, the European Extremely Large Telescope (E-ELT), is currently under construction, and is also in Chile’s Atacama desert. This tool will be the world’s largest optical and infrared telescope when it is completed in 2024, and it will have the ability to directly image exoplanets and study the atmospheres of planets, helping scientists identify worlds that may support life as we know it.

Source

Strano oggetto nei cieli di Pordenone in pieno giorno

Avvistato venerdì 24 ottobre a mezzogiorno sopra piazza della Motta. Ecco il racconto raccolto dall'ufologo Antonio Chiumiento

http://www.pinomorelli.com/wp-content/uploads/2013/07/image.jpg
Il ricercatore Antonio Chiumento

 

Avvistamento in pieno giorno di un oggetto misterioso sui cieli di Pordenone. Venerdì 24 ottobre, attorno a mezzogiorno, alcune persone hanno visto qualcosa di misterioso sopra piazza della Motta. A darne notizie il noto ufologo pordenonese Antonio Chiumiento, che sta seguendo personalmente le testimonianze e svolgendo le prime indagini. Ecco il testo della e-mail del testimone, che desidera mantenere l’anonimato, raccolta dall’ufologo.
“Buonasera professore, come d'accordo le descriverò brevemente quanto osservato ieri in cielo sopra Pordenone. mia moglie infatti, alle ore 12.15 circa, ci stavamo recando da Corso  Vittorio Emanuele in piazza della Motta per pranzare al prosciuttificio F.lli Martin. Uscendo da via del Mercato, notavamo la limpidezza del cielo, particolarmente nitido e azzurro. Guardando in alto, vediamo un oggetto fermo  sopra il locale, ad una altezza notevole, praticamente ad una quota simile a quella degli aerei di linea in quanto, osservandolo da fermi, abbiamo notato  entrambi alcune caratteristiche ben visibili da terra. L'oggetto girava su se  stesso, mostrandosi periodicamente un triangolo di colore rosso, simile ad un  cuore, con tre luci agli angoli. Sempre ruotando su se stesso, diventava filiforme, o a forma di sigaro, ma sempre ben visibile da terra. Nuovamente si  rimostrava a forma di triangolo, con le tre luci ai lati; così l'abbiamo notato  cambiare per oltre 10 minuti. Era fermo nel cielo, forse si è spostato lentamente verso sud. Abbiamo fatto notare la stessa cosa alla cameriera del locale, chiamandola fuori per qualche istante, e anche lei ha confermato quanto  stavamo vedendo. Poi ci siamo seduti a pranzare. Quando siamo usciti l'oggetto  non c'era più, non abbiamo notato pertanto le modalità dell'allontanamento”.
“Non è chiaro ancora di cosa si tratta – dice Chiumiento – e per questo chiedo se ci sono ulteriori testimoni che hanno assistito alla scena. Il tutto, lo sottolineo, nel tentativo di trovare una possibile identificazione di questa "cosa" presente nel cielo di Pordenone: un semplice pallone? un pallone sonda? o che cos'altro? Questo prima di giungere all'etichettatura di un vero e proprio Ufo su Pordenone in pieno giorno. Lo sottolineo 'n' volte: potrebbe essere (ad esempio) un pallone: ma, scartata questa ipotesi e scartate altre ipotesi più o meno simili, si potrebbe trattare di un vero e proprio Ufo(oggetto volante non identificato) in pieno giorno nel cielo della città di Pordenone”.
E non è tutto. C’è un altro fatto collegato che conferma l’avvistamento. “Domenica 26 ottobre – fa sapere Chiumiento - ho avuto la comunicazione da parte di un uomo abitante a Portobuffolé che proprio venerdì 24 ottobre (però circa alle ore 20) ha visto una strana cosa nel cielo (è stato invitato ad osservarla da sua sorella). Importante è anche il fatto che quest'uomo è un pilota di aerei e mi ha detto: assolutamente non si trattava né di un aereo né di un elicottero. La 'cosa' cambiava colore in continuazione (non si trattava assolutamente di colori di 'normali' aeromobili!) ed era in volo hovering o stazionario; si trovava nel cielo in direzione di Pordenone (quindi, ad Est). Altra cosa assolutamente da considerare: alla base Usaf  di Aviano c'era nel fine settimana (appena trascorso) una certa attività; come mai? Si tenga presente che per le 'normali operazioni' la Base le chiude alle ore 19 del venerdì!  Per caso, dico per caso, avevano riscontrato nel cielo di Pordenone (del Pordenonese) la presenza di un Ufo (inteso, ovviamente, come vero e proprio oggetto volante non identificato)?".

Fonte

Your UFO reports: 18th October – 25th October 2014

Sydney, Australia – friday 24-10-2014 9:30 pm
sydney ufoTwo glowing orbs flying silently above our house.I’m including an enlarged picture of one of them.
Lotus
 – – – – – – – – – -
Chris Cole Road, Sanford, NC – 10/23/14
I was coming home from choir practice about 9:05 pm when I turned onto Chris Cole Road and through the trees on the left I saw something huge with bright lights, I thought it was a commercial airliner getting ready to crash. I put my car window down to see if I could hear it and then this MASSIVE triangle object appeared over my car and just hovered. It had bright white lights at each of the 3 points on it and had a red light right in the center. I thought about taking a picture with my phone which was in my large purse and I was shaking so bad that I couldn’t find it and I got scared and drove on home. It was completely silent, I couldn’t hear a thing.  I went back to that area today and knocked on a few doors to ask if anyone saw anything last night but no one did.  I was disappointed but it wasn’t like there was a loud noise to go out to see what it was, it just came down quietly from the sky and hovered, I’ll never forget what I saw, in spite of what anyone says, I know what I witnessed.
Helen
- – – – – – – – – -
Basildon, Essex in England – approximately 21:25GMT 22 October 2014
Saw an object stationary about 100- 200ft up. Was still no sound, was not a helicopter was long with red lights either end of it and two white lights in the middle, never seen anything like it before.
Lydia
 – – – – – – – – – -
Lebanon Ohio 45036 – October 19 2014
Lebanon UFOI was driving home from a friend’s house on Sunday around 1000 in the evening when I received a call from my father. He told me that there was a floating blinking light moving around the cornfield in his backyard. As a skeptic, I told my father that I would come over and retrieve it. I arrive at the house at roughly 1030 in the evening and head to the back door to meet my father. I look into the cornfield and can see an oval shaped light flickering roughly 120 meters away from us. It flashed like a strobe and was a milky white consistency. The light emanated from the center of the object and would rise from out of the corn and then lower back into the corn. I tried the best I could to come up with a logical explanation to the item but could not. It was windy yet it would remain in place, if it been a balloon it would have popped or blown away. I decided to inspect the area. As I neared the end of our yard to the line of corn, I heard sounds that I could not identify. I could tell
by the sound something was moving in the corn, but also some sort of weird watery chewy sound that I can’t exactly describe. Deciding not to enter the field I returned to the house. The light continued to raise and lower into the corn. I decided to flash a light on it from the house, and it receded into the corn. After a few minutes it came back out. We sat and watched it through binoculars and a night vision scope trying to figure out what it was. At around 100 in the morning, it receded into the corn and did not appear again. After 30 minutes of waiting we decided it had left and went to bed. In the morning, I decided to search the corn field for evidence with my father. My father and I are both military trained and have extensive knowledge in tracking, as well as being alert to our surroundings. There were no signs of activity. No footprints, no trash, no animal footprints, nothing. My father is an older man and the images are a bit shaky. It scared the dog which was inside the
house, as it remained in the back of its cage.
Frank
 – – – – – – – – – -
Fayetteville, Arkansas – October 16, 2014
OrbsMy daughter’s boyfriend went outside his apartment in Fayetteville and saw a moving ball of light in the sky.  He took 2 photographs at high resolution.  I am attaching the large picture in a lower resolution so it will transfer, but the cropped image of just the ‘ball’ is from the high resolution picture and shows the detail. Rather fascinating!
Noreen
 – – – – – – – – – -
Reno, Nevada – October 12th
I had a real sighting the other night and caught most of it on camera. It was unbelievable. No I realize sometimes light have that look when zoomed in on. but they usually do not have the hard lines and the flashy changing look. I stopped recording and that thing literally moved very far accross the sky in an instant, so i immediately started recording again just in time to catch it flying behind the tree line. I am going to share this and make a report on that national UFO website. I am having trouble attaching it in this video but it is public on my timeline. Please check it out. it is totally worth it
Iwas absolutely stunned when i saw this. I have no clue what it was but it was not no regular aircraft. and whatever it was it was hovering there in the sky. you can listen to how stunned both of us are in the video. we have no doubt it out minds that this some sort of hightech advanced space craft. if it were operated by man or someone from somewhere else, i can’t speculate however i have a suspicsions and i know that the video was not great but seeing this thing in person was crazy. i really hope the video shows enough to draw the same conclusion i did and hopefully yall agree it is out of the ordinnary enought to qulaify as a sighting
Youtube video link: https://www.youtube.com/watch?v=HtEsjFZU3RY
Pete
 – – – – – – – – – -
Huntsville, TX – Sept. 21, 2014 1:00 PM
ufosI observed a dark colored square or rectangle shaped UFO traveling at a very high rate of speed and emitting very bright white propulsion as it moved. I’m pretty sure that it must have been larger than a typical airplane using the cloud it goes under as a size reference.  I’m including two videos in my report. One is the original footage which shows a bright flash as the UFO is traveling extremely fast and the other is a slowed down version which allows the UFO to be observed. I’m also including a few photos taken from screen captures as well.
Michael
 – – – – – – – – – -
Deruta, Italy – On September 3, 2013
Italy UFOOn September 3, 2013, a UFO was observed near Deruta(Italy). Two people saw then detected some strange objects and made a video. Intrigued by the finding, informed about the video the Centro Ufologico Mediterraneo (C.UFO.M) whose president, dr. Angelo Carannante, has received the interesting video on the mail of official website, centroufologicomediterraneo.it, and alerted the specialists of the research center. On official CUFOM youtube channel “CUFOMTV”, https://www.youtube.com/watch?v=hm8pr1tUpKQ  it’s possible to find the video about this interesting  UFO sighting. Updates and further information about the results of the investigations will be given soon.
Dr. Angelo Carannante
- – – – – – – – – -
False Creek, Vancouver, Canada – march 31st 2014 3am
vancouver ufos 
This picture of a stargate or whatever the hell this is happened on March 31st 2014 in vncouver false creek area on Quebec ave in Vancouver ,Canada . It is my belief that I captured an actual star gate of fire . I t is not a street lamp they are visible as well the building lights I have other pictures that will come to you shortly showing some amazing alien drawnings that I discovered in anearby trailer construction drawning in face bizarre.
ufo tracker investigations / Facebook.com Mr. Steve Phalen
- – – – – – – – – -
Cape Canaveral, Florida – December 11, 2012
I have no program on my laptop to slow videos down to see fast moving obects in them.
http://www.space.com/23825-us-air-force-x-37b-space-plane-launches-3rd-mystery-mission-video.html
at 0:25 , moving from left to right, in the upper right quaudrant–Object, possibly orbs, seen in the  video of the launch of the Atlas Rocket Vehicle Delivery System carrying the  Space Plane, the X-37B, OTV-3, launched from from Cape Canaveral, Florida, Dec. 11, 2012.
Also, at the 0:41 mark there is a still photo which contains another possible shot of the object in the upper left quadrant. There is also another darker blip that appears  at 1:41 mark?, on the right side, but it is too fast to tell what the shape of object may be.
Nunnya
 

The Unexplained Files: Spontaneous Human Combustion and Mexican Pilot UFO





Stanton Friedman | Roswell, Majestic 12, Nuclear Energy | EODR 24




Stanton Friedman joins us for his first interview since suffering a medical incident a few months prior. He is a Ufologist, the original civilian investigator of Roswell and a Nuclear Physicist.

We discuss nuclear energy, Betty and Barney Hill, Roswell, Majestic 12, bad forms of UFO investigation and much more.

In our closing segment we talk with Renee owner of the WDBN network and host of her own paranormal show called "Renee Live", we talk about several topics including communication with spirits.

UFO Sightings in Clovis, California October 2014




Source: http://www.kmph.com/story/26787725/uf...
A man in Clovis, Califronia, part of greater Fresno, recorded strange, bright orbs of light hovering in the night sky. Very similar UFO sightings are appearing all over the world.

UFO crosses Sun during Eclipse




I recorded video of the partial eclipse on October 23rd, 2014.

While reviewing my video, I discovered a UFO passing in front of the sun.

Edit:
Most likely this is SL-16 R/B, an artificial satellite.

More info:
http://www.spaceweather.com/flybys/sa...
http://www.satview.org/?sat_id=22566U

Daylight sighting in Adelaide, bright white orb with a small blinking light alongside




Watch in Full HD or 720p for best viewing.
This calling for UFO's in your head might just be true..... cause this was no satellite, or helicopter, or plane cause i was filming them for half hour beforehand! very strange and it gave me a weird feeling seeing this during the day so clearly, and only a day or 2 from my last daytime sighting. If you download this movie and watch in vlc player you can see the blinking light. We also live near the airport and they don't send weather balloons out near small airfields. Also witnessed by housemate.

Ovni del tianguis Acueducto de Guadalupe, 25 octubre 2014




Este objeto lo grabé cuando hacía mis compras en el tianguis de Acueducto de Guadalupe. Muchas personas lo vieron, el sábado 25 de octubre de 2014. Lo que más me sorprendió fue su movimiento repentino, como dando brincos (minuto 1:50). También se percibe que cambió de forma. Estuvo en el cielo por mucho tiempo, hasta que se fue alejando lentamente. Traté de grabarlo lo mejor posible, aunque no tenía un tripié. Desde mi casa sentí que se podía ver algo raro en el cielo, por eso cargué la cámara y me la llevé al tianguis. La colonia Acueducto de Guadalupe está al norte de la Ciudad de México, donde se han registrado numerosos avistamientos.
http://analuisacid.com.mx/

domenica 26 ottobre 2014

Boyd Bushman - His Last Interview: A Documentary on Area 51 and UFO's over Tucson, Arizona





Shortly before Boyd Bushman passed away on August 7, 2014, he was video recorded candidly speaking about his personal experiences with Area 51, UFOs, aliens and anti-gravity ideas. Boyd was a retired Senior Scientist
for Lockheed Martin. His career spanned over forty years, was awarded many patents, and included work with defense contractors Hughes Aircraft, General Dynamics, Texas Instruments, and Lockheed Martin.





One of Boyd Bushman's twenty-six patents



Comment by Oliviero Mannucci:  Watch these videos and you will know the truth on the Area 51!

UFO Alieni Sulla Terra Documentario Discovery Channel




Michio KaKu Art Bell Interview UFO Ancient Aliens Ufo News




Art Bell's Dark Matter Debut Interview with Michio Kaku American theoretical physicist, the Henry Semat Professor of Theoretical Physics at the City College of New York, a futurist, and a communicator and popularizer of science. Michio Kaku Art Discuss Dark Matter and Ancient Aliens. They also go into the discussion of the scientific laws that apply to Time Travel. The discussion goes in to UFO news and Ancient Aliens theories
http://artbell.com/
http://darkmatterfiles.org

UFO's. The Great Last Days Deception - 5 - UFO's Lie and Teach Like Demons


Bomb Shell UFO Footage!! Major UFO Event Over India October 2014




UFO Sightings Bomb Shell Footage India UFO Major Event Incredible Video 2014 Original Link! https://www.youtube.com/watch?v=xA-do...

UFO Sightings Volcano Lava Threat! Military Abducts Humans? Special Report 10/25/2014




UFO Sightings Volcano Lava Threat! Military Abducts Humans? Special Report 10/25/2014 Is Dr. Greer Spreading information for the Military Complex? Thirdphaseofmoon Invites Dr. Greer To Respond...

UFO Sightings ET Life Form Visits ISS? NASA Video Baffles Experts! 2014




UFO Sightings ET Life form Visits ISS? NASA Video Baffles Experts! 2014 Original Link To Nasa Footage https://www.youtube.com/watch?v=STUyj...

sabato 25 ottobre 2014

Bigelow alla conquista dell’orbita bassa




I vertici della società Bigelow Aerospace ha confermato da poco che sarà in grado di mandare in orbita il primo modulo BEAM tra l'estate e l'autunno del 2015. Ba 330 sarà il primo modulo in materiale plastico espandibile costruito totalmente da privati a essere aggiunto alla Stazione spaziale internazionale



Sulla Stazione spaziale internazionale si sta un po’ stretti e hanno bisogno di una stanza in più. Se ne parla ormai già da anni e il progetto sembra sempre più vicino alla realizzazione finale: un modulo spaziale gonfiabile, costruito da una società privata e commissionato dalla NASA, che verrà lanciato quasi al 100% verso l’ultimo trimestre del 2015 e si unirà alla ISS. Il progetto si chiama Bigelow Expandable Activity Module (BEAM) e il modulo verrà trasportato verso l’orbita bassa della Terra con la capsula SpaceX Dragon sul razzo Falcon 9 per rimanere in funzione fino al 2017.
Nel 2013 la NASA e la Bigelow Aerospace hanno annunciato al mondo un accordo per 17,8 miliardi di dollari, nell’ambito del programma Advanced Exploration Systems (AES), per la progettazione e costruzione di un modulo BEAM che verrà installato dal braccio robotico della SSI Canadarm2 alla porta di poppa del modulo Tranquillity della SSI. Una volta agganciato, il primo modulo opererà nella fase di testing per due anni, durante i quali gli astronauti misureranno i livelli di radiazione all’interno rispetto ad altre zone della SSI, l’abitabilità, le variazioni di temperatura per determinare quanto sia sicuro. Dopo il 2017 il modulo verrà sganciato e brucerà nell’atmosfera terrestre.
«Con il modulo Bigelow ci aspettiamo di ottenere importanti dati sulle prestazioni tecniche relative alle strutture non metalliche nello spazio», ha detto Jason Crusan, direttore dell’Advanced Exploration Systems Division presso il NASA Human Exploration and Operations Mission Directorate. 
La società Bigelow Aerospace, fondata nel 1999 da Robert Bigelow (proprietario di una catena di alberghi), ha già lanciato in orbita, tra il 2006 e il 2007, i primi due prototipi Genesis I e Genesis II, che sono ancora funzionanti e hanno inviato a terra importanti dati  e immagini relative alla “salute” della nostra orbita bassa e al funzionamento della tecnologia che verrà utilizzata anche per BA 330. I moduli gonfiabili costituiranno spazio di lavoro in più per le prossime missioni spaziali.
Una volta che i moduli saranno gonfiati e pressurizzati potranno ospitare fino a 6 astronauti ciascuno, i quali saranno i primi a lavorare in un modulo espandibile di questo tipo. BEAM peserà circa 1,360 tonnellate e, completamente gonfiato, sarà lungo 4 metri per un diametro di 3 metri.
L’idea è quella di utilizzare i moduli BEAM per voli commerciali a “basso” costo – se così si può dire, per raggiungere in futuro anche la Luna e, chissà, Marte. Il biglietto standard per un volo a bordo del modulo costerà “solo” 25 milioni di dollari, per una permanenza di 60 giorni, a cui si dovrà aggiungere poi il costo della capsula di viaggio fino all’orbita bassa (a bordo di Space X costerà 26,5 milioni di dollari in più per un totale di 51 milioni). La permanenza per poco più di una settimana a bordo della SSI costa 40 milioni di dollari per i privati. I moduli saranno molto resistenti: il materiale con cui sono costruiti si chiama Vectran, due volte più forte del Kevlar. Il guscio plastico, diverso quindi da quello metallico della SSI, proteggeranno i viaggiatori nello spazio da uno dei più grandi pericoli in cui ci si possa imbattere nell’orbita bassa, ciò detriti e micrometeoriti: dai test effettuati a terra gli esperti hanno rilevato che i detriti spaziali che penetrano totalmente attraverso gli attuali moduli della SSI, arrivano solo a metà strada quando entrano in contatto con i diversi stati di Vectran.

La Bigelow Alpha Station
La Bigelow Alpha Station

Sul sito della società vengono spiegate alcune differenze con la SSI: «Le pareti dello scafo rigido della Stazione spaziale internazionale servono essenzialmente come deposito per apparecchiature e rifornimenti. Gli astronauti occupano il restante spazio suddiviso in tunnel il che consente loro solo l’accesso al proprio equipaggiamento da una direzione. L’architettura progettata da Bigelow Aerospace è esattamente opposta: l’attrezzatura è conservata al centro, nel nucleo del modulo, e la vita degli astronauti si svolge nel volume restante. Questa innovazione consente l’accesso alle attrezzature da tutti i lati. Bigelow Aerospace sarà in grado di superare di gran lunga il valore d’uso della ISS ad una frazione del costo».
Il futuro del progetto sarà quello di portare in orbita una vera e propria stazione spaziale che si chiamerà Bigelow Aerospace Alpha Station, all’inizio operativa con due moduli BA 330 che, come dice il nome, avranno un volume di 330  metri cubi, capace di ospitare sei astronauti e che potrebbero essere anche di più in futuro. Questo progetto darà l’opportunità a tutte le nazioni del mondo, non solo Usa e Russia, di poter lavorare nello spazio a costi decisamente ridotti.
Un progetto simile era già in fase di studio in Italia: circa 15 anni fa un gruppo di ingegneri di Alenia Space Italia stavano elaborando una tecnologia che avrebbe portato in orbita strutture espandibili di forma sferica molto resistenti. Il progetto si chiamava FLECS (Flexible Expandable Structure), e aveva interessato l’Agenzia Spaziale Italiana che aveva coinvolto anche la Giugiaro Design. Ma poi la stagione cambiò.
«In effetti Alenia Spazio prima e Thales Alenia Space – Italia (TAS-I) successivamente – racconta Giuseppe Viriglio a Media INAF, alla fine degli anni ’90 amministratore delegato della sezione spazio di Alenia e oggi presidente di Telespazio – anche in collaborazione con altre aziende nazionali specializzate nel settore avevano fatto significativi progressi sulla tecnologia in oggetto grazie a varie iniziative avviate sin dalla metà degli anni 90, tra cui il programma FLECS, finanziato da ASI che ha portato alla realizzazione di un breadboard di terra di un modulo gonfiabile nei primi anni 2000».
«Purtroppo – continua Viriglio – per mancanza di fondi ASI ha poi bloccato il programma e pertanto la prevista dimostrazione in orbita sulla Stazione Spaziale in collaborazione con NASA di una struttura gonfiabile realizzata in Italia non ha potuto finora concretizzarsi. Ci auspichiamo che l’attesa ripresa delle collaborazioni bilaterali tra ASI e NASA sui sistemi abitati in vista di future missioni di esplorazione planetaria possa consentire di riattivare le attività in questo specifico settore essendo le strutture gonfiabili insieme anche ad altre tecnologie quali il controllo ambientale biorigenerativo un’elemento chiave per l’esplorazione umana».
«TAS-I in vista di queste prospettive – conclude Viriglio – ha comunque continuato l’impegno nel settore e nell’ambito del programma STEPS cofinanziato dalla regione Piemonte ha realizzato un dimostratore di terra in piena scala».

Eleonora Ferroni

Fonte

A Trapani Birgi si sperimenta un nuovo aereo militare targato Piaggio


 

La base militare dell’aeronautica di Trapani Birgi sarà utilizzata per consentire alla Piaggio Aerospace di testare un nuovo velivolo destinato alla stessa Aeronautica per la difesa aerea. Si tratta del velivolo P-1HH “HammerHead” che è stato progettato per missioni di intelligence, ricognizione e sorveglianza, la macchina appartiene alla categoria Male (Medium Altitude Long Endurance) e carica importanti sistemi sviluppati da Selex Es. L’Aeronautica Militare ha messo a disposizione la sua base di Trapani per i voli di collaudo del dimostratore tecnologico. Come già riportano siti specialistici sul tema era intervenuto il capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, generale Pasquale Preziosa: “Del velivolo si stanno assemblando i primi esemplari e si stanno sviluppando contemporaneamente gli equipaggiamenti di bordo. In questo momento siamo al livello di selezione dei payload necessari a missioni Istar (Intelligence, surveillance, target acquisition and reconnaissance) armate, dove risiede tutto il concetto dell’air power”. Nei piani dell’Aeronautica Militare il velivolo dovrebbe andare a sostituire i Predator, sia per la parte difesa che per l’homeland security.

Fonte

UCCI UCCI SENTO PUZZA DI..... COMETE!


Quali molecole sono state trovate sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko?

 http://www.afnews.info/wordpress/wp-content/uploads/2014/10/CometaOort-800-672x372.jpg


Le comete non emanano un buon odore e non siamo noi a dirlo, visto che non siamo ancora stati sullo spazio. A scrivere è l'ESA sul suo blog: parliamo dell'Agenzia Spaziale Europea, che attualmente ha detto qualcosa di più sulla sonda Rosetta, il cui atterraggio è previsto, se tutto dovesse andare per il verso giusto, sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Dimenticate, insomma, qualsiasi bel pensiero su quelli che per molti sono i corpi artefici della vita sulla Terra e iniziate a immaginarle per ciò che sono realmente.

Parlando di Rosetta, infatti, l'ESA ha spiegato che lo strumento Rosetta Orbiter Sensor for Ion and Neutral Analysis, maggiormente noto come "Rosina", ha già individuato elementi dall'odore sgradevole; e quando parliamo di sgradevole non esageriamo affatto: Rosina, infatti, oltre ad aver individuato acqua, monossido di carbonio, diossido di carbonio, ammoniaca, metano e metanolo, ha pure trovato formaldeide, acido solfidrico, acido cianidrico, anidride solforosa e solfuro di carbonio.
Un mix letale per il nostro naso, visto che gli odori sono come quello delle uova marce, dell'urina di cavallo, dell'alcol e ti molte altre sostanze non proprio profumate: tutto dipenderebbe, insomma, da queste molecole, la cui scoperta risale allo scorso agosto e che ovviamente sta mandando avanti gli studi degli scienziati; l'obiettivo, infatti, è quello di capire non quali odori vi siano sulla cometa - per quanto possa essere a tratti curioso - ma come questa sia fatta.

Lo dice chiaramente Kathrin Altwegg, investigator di Rosina:
"Il profumo di 67/CG è molto forte [...], ma l'obiettivo è ottenere dati sulla composizione chimica della nebulosa, sul Sistema Solare e, infine, su come la vita sia emersa da sé".
Gli studi continueranno e noi non potremo far altro che aggiornarvi su queste strane curiosità spaziali.

Fonte


I suoni dello spazio: NASA rilascia una libreria con decine di file audio nel pubblico dominio


"Un piccolo passo per un uomo, ma un balzo da gigante per l'umanità". Chiunque conosce le parole pronunciate da Neil Armstrong mentre si accingeva a scendere sul suolo lunare. La registrazione di quella storica frase è soltanto uno dei numerosi file audio che la NASA ha deciso di condividere su SoundCloud, rilasciandoli nel pubblico dominio

 http://www.lastampa.it/rf/image_lowres/Pub/p3/2012/08/25/Esteri/Foto/TYP-466444-4821007-armstrong.jpg



"Potrete ascoltare il rombo del lancio di uno Space Shuttle o le parole di Neil Armstrong ogni volta che riceverete una telefonata, se trasformerete i nostri file audio in una suoneria", spiegano dall'agenzia spaziale statunitense. "O potrete ascoltare le memorabili parole 'Houston, abbiamo avuto un problema' ogni volta che il vostro computer vi darà un messaggio di errore".
La libreria contiene veramente file per tutti i gusti, assolutamente non limitati ai dialoghi tra astronauti e centro di controllo nelle missioni con equipaggio: ad esempio, è possibile ascoltare le emissioni radio da Saturno come sono state captate dalla sonda Cassini (così come molti altri suoni registrati nello spazio), o il "Bip bip" della sonda sovietica Sputnik, ed anche i discorsi di John Fitzgerald Kennedy che sancirono l'impegno statunitense nell'esplorazione spaziale.
Particolarmente interessante è il fatto che i file siano stati rilasciati nel pubblico dominio, il che significa che (pur se con alcune limitazioni) le registrazioni possono essere utilizzate da chiunque, ed essere inserite in un film, un documentario, o persino in una canzone.
Vi invitiamo ad esplorare la galleria di suoni NASA su SoundCloud, e per invogliarvi ulteriormente vi proponiamo un estratto: si tratta di una playlist denominata "Suoni dal Sistema Solare ed oltre", che propone affascinanti registrazioni che permettono di ascoltare ciò che, almeno in teoria, è possibile sentire nello spazio.



Alessandro Martorana

SCIE CHIMICHE: LE PROVE DELL'ORGANIZZAZIONE METEREOLOGICA MONDIALE

https://altocasertano.files.wordpress.com/2014/01/scie-chimiche.jpg





Evidenze visive inconfutabili, riscontri documentali e ancora prove ufficiali del governo United States of America. Anche la World Metereological Organization, ovvero la massima autorità planetaria in materia di clima, ammette e documenta la guerra ambientale in atto - vietata peraltro da una Convenzione internazionale in vigore dal 1978 e da una risoluzione del Parlamento europeo del 1999 - per scatenare le forze della Natura e usarle contro l'umanità al fine di dominarla e schiavizzarla. Ecco, di seguito alcuni rapporti ufficiali. Le scie chimiche (chemtrails è un termine coniato dall'Aeronautica militare USA) sono la prova più evidente (il nervo scoperto) del nuovo ordine mondiale in atto, che con il pretesto del "buco dell'ozono" fabbricato a tavolino da scientisti compiacenti, sta annientando la fecondità e della vita su Gaia. E' l’ora di arrestare per sempre questi terroristi e criminali al comando di multinazionali e di Stati, partendo proprio dall'Europa, ma anzitutto dall'Italia, l'anello debole di questo perverso sistema che vuole annientare la libertà e la vita.


riferimenti:


http://www.wmo.int/pages/prog/arep/wwrp/new/documents/Doc_3_6_weather_mod_2013_Final_tn.pdf



http://www.wmo.int/pages/prog/arep/wwrp/new/documents/WMR_documents.final_27_April_1.FINAL.pdf




http://www.wmo.int/pages/prog/arep/wwrp/new/documents/WWRP_2012_2_Proceedings_19_June.pdf




http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=4&ved=0CDkQFjAD&url=http%3A%2F%2Fradar.meteo.be%2Fmeteo%2Fdownload%2Fnl%2F12206769%2Fpdf%2Fwm_statement_guidelines_approved.pdf&ei=O71EVMevEYL0atijghg&usg=AFQjCNGv7Tqb4oxCJ9LZUWIpw-_EbNdG-A&bvm=bv.77648437,d.d2s


http://www.globalresearch.ca/atmospheric-geoengineering-weather-manipulation-contrails-and-chemtrails/20369


http://www.globalresearch.ca/military-weather-modification-chemtrails-atmospheric-geoengineering-and-environmental-warfare/5356630?print=1


http://abact.files.wordpress.com/2013/11/ipcc-policy-summary-2013.pdf


http://www.climatechange2013.org/report/



approfondimenti:

 
 
 
Gianni Lannes

UFO (1970) episode 5































Alieni Nuove Rivelazioni - 1a stagione - Ep. 9 - 10




Former policeman’s story of a close encounter with a UFO pulls in crowds

IT may not be light years but people travelled from across the UK to hear a former policeman reveal his close encounter with a UFO

Alan Godfrey on stage at the Todmorden Hippodrome Theatre
Alan Godfrey on stage at the Todmorden Hippodrome Theatre

Alan Godfrey, 67, is considered to be one of Britain’s most famous witnesses and has appeared in several TV documentaries, books, national newspapers and UFO conferences.
He has not spoken publicly for 15 years about his encounter on November 28, 1980, but was persuaded to give a free talk by the Mayor of Todmorden, Coun Michael Gill, for his chosen charities.
And the event, held at Todmorden Hippodrome Theatre on Saturday, was a sell-out raising more than £2,500, which will be shared between Independent Living Todmorden and the theatre to safeguard its future.
PC Alan Godfrey was on patrol looking for a herd of missing cows in Todmorden when his encounter took place. He said he was driving his police car along Burnley Road when a silent rotating ‘diamond shaped’ object, about 20ft high and 14ft wide, hovered in the middle of the road.
He tried to call for help but his radios wouldn’t work. He drew a sketch of the UFO on his notepad. Suddenly, the object vanished and he was 30 yards further down the road. He returned to the scene and the road was dry, despite it having rained. A bus driver also claims to have witnessed the aftermath of the UFO landing.
It later emerged that three police officers out searching for stolen motorbikes on the moors above Halifax observed a ‘steel blue’ light and officers in Littleborough and a witness in Cliviger also saw the same strange orb.
Alan said: “This was a nuts and bolts craft, not a trick of the mind. I have never seen anything like it. I would swear on the Bible it was from somewhere else. These things have been seen so many times above Todmorden, they call the area UFO alley.”
Alan could not account for around 30 minutes of missing time and oddly, one of his boots was split and he had a burn mark on his foot. After undergoing hypnotic regression, he recounted how a beam of light blinded him and he blacked out. He woke up inside a room where he was medically examined by a humanoid and eight small creatures.
He told the audience he believes he was forced to retire early from the police. His superiors transferred him to Wakefield and attempts were made to have him sectioned in a mental health hospital and ban him from Todmorden Police Station.
Coun Michael Gill, said: “We started out with just 60 people booked for the talk, but to almost fill the theatre is amazing. We are extremely grateful to Alan, he's a sucker for charity.”



Source 

Contacto programado en Mount Shasta con Paola Harris (2014)




Un breve resumen del quinto contacto programado convocado por Ricardo González en Mt. Shasta, California, Estados Unidos.

Participaron 160 personas de diversos países.
La periodista e investigadora Paola Harris fue la invitada de honor, y fue testigo de los encuentros cercanos.

La experiencia ocurrió entre el 20 y 21 de septiembre de 2014.

www.legadocosmico.com

Air Force investigates ‘crashed UFO’ in Arizona desert

The U.S. Air Force officially does not investigate reports of UFOs – but a “crashed UFO” in the Arizona desert just outside of Phoenix October 23, 2014, caused two F16 fighter jets to scramble to that location for a closer look, according to Mutual UFO Network (MUFON) field investigators conducting a training boot camp

The UFO model created for MUFON’s Arizona desert Boot Camp was first observed by a private pilot – which seemed to trigger two F16 fighter jets to show up and a sheriff’s department helicopter. (Credit: MUFON)
The UFO model created for MUFON’s Arizona desert Boot Camp was first observed by a private pilot – which seemed to trigger two F16 fighter jets to show up and a sheriff’s department helicopter. (Credit: MUFON)



The UFO was actually a model created for the boot camp for use training the 25 field investigators who signed up.
According to MUFON International Director David MacDonald, the entire class and instructors had not yet assembled at the “crash site,” but STAR Team Deputy Director Chuck Modlin and Photo Analyst Marc D’Antonio were at the site.
“They first noticed a private pilot coming by,” MacDonald said. “A glint of the UFO’s metallic color probably caught the pilot’s eye. You could see his wings tip up and he came around for a closer look.”
From the ground location investigators realized the UFO model had been seen, but did not expect what happened next.
“About 20 minutes later,” MacDonald said, “two F16s came over at a low pass – obviously checking out the crash site. Luke Air Force Base is nearby so we suspect they were scrambled from there. We’re also thinking the pilot of that private plane must have radioed this in.”
But aerial observation was not over.
“Another 20 minutes later a sheriff’s department helicopter came over and dropped down to about 50 feet over the crashed saucer to take a good, close look.”
MUFON management took the event humorously.
“If you think the federal government does not investigate UFOs – think twice,” said Jan C. Harzan, MUFON’s Executive Director. “Imagine how the original report on our model would have been radioed in by that pilot. The Air Force did not hesitate. I don’t think having two F16s at our crash site was a coincidence. They were sent out to observe and report back on the situation.”

Source

Hovering 'UFO' found in 16th Century painting in monastery

A strange disc pouring smoke and hovering over buildings has been found in a Romanian monastery wall painting thought to date from the 16th century

 A strange disc is seen hovering over a monastery in Romania 

A strange disc pouring smoke and hovering over buildings has been found in a monastery wall painting thought to date from the 16th century - and UFO researchers claim it is just one of many old paintings which seem to show evidence of visitors from another world.

The image is painted on the wall on a 14th century church in Sighisoara - thought to the birthplace of Vlad the Impaler, the historical figure on whom the Dracula legend is based.

The photograph was taken by a tourist, Catalina Borta, and sent to UFO experts at the Israeli Extraterrestrials and UFOs Research Organization (EURA).

The caption on the painting says, ‘Israel, put your hope in the Lord,’ and the image is thought to date from just after 1523, when the Bible was first translated into German.

UFO experts have drawn a comparison with other well-known paintings which seem to depict flying saucers, such as the 1710 painting Baptism of Christ by Aert de Gelder.

 Nigel Watson, author of the Haynes UFO Investigations Manual says, 'Flying saucers, UFOs and other weird objects in the sky have been depicted throughout the history of humanity. '

'What appear to be UFOs and aliens appear in the cave paintings of ancient man, the reigious paintings of the Renaissance period and in the works of chroniclers and storytellers.'

'Some of the most striking UFO images appear in Renaissance art.  As an example, a painting titled The Crucifixion depicts two spherical flying craft that plainly have a pilot inside them. It is of 1350 vintage and hangs over the altar in the Visoki Decani Monestry, Yugoslavia.'

'In the 15th Century, The Madonna with Saint Giovannio, the artist Domenico Ghirlandaio depicts a disc-like craft with rays shooting out of it over the left shoulder of Mary. A man with a dog behind Mary are shown looking at this aerial object.'

'The Baptism of Christ painted by Aert De Gelder in 1710 is a stunning vision of a circular craft beaming rays of light that illuminate Jesus and John the Baptist. It can be viewed at the Fitzwiliam Museum Cambridge.'

'An explanation for these Biblical paintings is that they are symbolic representations of angels and that the beams of light from them represent the Holy Spirit. These beams of light can also represent the miraculous impregnation of Mary that led to the birth of  Jesus. Ironically, people today are literally seeing objects like this in the sky and associate their activities with the concept of ancient astronauts that it is speculated, we worshipped as Gods in the past.'


Certainly, symbolism and artistic license is at work but whether they are based on ‘real’ sightings or belief in UFOs from other realms, or not, they still give us a sense of wonder and have a powerful impact on our psyche.

Source

Gli alieni esistono - Lo afferma la scienza ( finalmente!)

Diversi studiosi partendo dalla cosiddetta “Equazione di drake” sono giunti alla conclusione che civiltà extraterresti e alieni esistono. Fra questi ricercatori c’è anche un italiano

 http://1.bp.blogspot.com/-gw3BB-dPnxo/UF5BYmH_i0I/AAAAAAAALaI/ZGjAX5X8w8E/s1600/alien+races.jpg

Gli alieni esistono. Non è il titolo di un film di fantascienza e nemmeno quello di un best seller in uscita in libreria in vista del prossimo Natale, ma quanto sostengono diversi astronomi di mezzo mondo. Gli scienziati in questione non basano la propria certezza su ipotetici avvistamenti di Ufo nel cielo o nel giardino di casa, e nemmeno su cerchi nel grano o oggetti volanti o svolazzanti di varia natura, ma su metodi e calcoli matematici.
Calcoli complessi che asseconderebbero le loro teorie, partendo negli anni sessanta del Novecento dalla cosiddetta “equazione di Drake” (nota anche come equazione o formula di Green Bank), una celebre formula matematica, molto discussa in passato, che servì all’astrofisico Frank Drake per dimostrare la propria tesi, secondo cui nella nostra galassia esisterebbero molteplici civiltà extraterrestri.


https://newhumanist.org.uk/images/Drake-Equation-Blackboard.jpg

Una formula, adoperata anche per la ricerca di forme di vita intelligente extraterrestri, ma tuttavia incompleta. Questa, essendo avrebbe presentato diverse falle e imprecisioni. E così, gli studiosi che sono venuti dopo Drake, l’hanno perfezionata, correggendo gli eventuali errori, ma soprattutto, arrivando alle medesime conclusioni.
E’ il caso di Carl Sagan, altro astronomo, fra i fondatori del cosiddetto “progetto SETI“, acronimo di Search for Extra-Terrestrial Intelligence (Ricerca di intelligenza extraterrestre), progetto scientifico dedicato alla ricerca di forme di vita intelligenti nell’universo. Egli sarebbe riuscito a superare l’equazione del predecessore, apportando modifiche in grado di accertare – secondo i propri studi – l’inconfutabilità dell’esistenza degli alieni. 

http://www.astrobio.net/images/galleryimages_images/Gallery_Image_9902.jpg
Ancor più di recente è un astronomo italiano ad affermare con certezza l’esistenza di forme di vita extraterrestri, anzi di vere e proprie civiltà. Si chiama Claudio Maccone e ne avrebbe contate ben 4.590, rivisitando e interpretando nuovamente l’ “Equazione di Drake”. Lo studioso propone una nuova tesi, basata su uno dei teoremi centrali del Limite, sviluppando poi il calcolo delle probabilità e utilizzando variabili casuali. Insomma, alla fine ha stimato il numero di oltre quattromila civiltà spaziali, a cui sarebbe arrivato calcolando un numero ipotetico compreso tra 0 e 15.785, con una media approssimata di 4.590.
Secondo Maccone, inoltre, queste civiltà extraterrestri si troverebbero ad una distanza media dalla Terra di 2.670 anni luce. Insomma, gli alieni esistono eccome… almeno secondo questi studiosi. 

Fonte

Commento di Oliviero Mannucci: Le razze aliene presenti nella sola nostra galassia, sono molte di più di quelle computate da questi scienziati. Nell'equazione non sono prese in considerazione alcuni aspetti che vanno al di là delle limitate considerazioni fatte dalla nostra scienza attuale. Se leggerete  il Blue Planet Project, dove alcuni scienziati che hanno lavorato per il governo USA a progetti di recupero di astronavi extraterrestri e loro equipaggi vivi o morti o a programmi d'ibridazione fra umani ed alieni, scoprirete che i militari sono a conoscienza almeno di 160 razze aliene che hanno visitato la Terra. Tra le quali, vi sono anche forme non umanoidi, ma costituite di pura energia. L'errore della scienza terrestre è sempre lo stesso, tutto viene misurato in base al pozzo in cui viviamo. Come potrà mai capire una rana che ha sempre vissuto dentro un pozzo, quanto è grande l'Oceano, se il suo metro di misura è così limitato. Nella sola nostra galassia esistono almeno 400 000 tipologie di esseri umanoidi, che poi a secondo dei pianeti sui quali risiedono, essendosi adattate alle condizioni climatiche e di vita del loro pianeta, formano a loro volta centinaia di migliaia di sotto specie, tra cui c'è anche la nostra. I VEDA ci rivelano questo già più di 5000 anni fa. Comunque, riguardo le affermazioni dell'articolo sopra pubblicato, posso dire che è senz'altro un segno di un cambiamento da parte di chi ha sempre sostenuto, l'improponibile teoria che noi siamo l'unica specie  intelligente nell'universo. Una vera e propria contraddizione in termini. Chi può definirsi intelligente, se pur sapendo che esistono miliardi di stelle, sostiene una teoria così stupida? E adesso che la NASA sta lavorando per costruire un astronave simile all'Enterprise, che viaggerà curvando lo spazio ( l'articolo è uscito su vari giornali pochi mesi fa  ed è stato pubblicato anche su questo blog), chi sarà ancora, quello scienziato "intelligentone", che continuerà a dire: Se esistono altre civiltà su altri pianeti non le potremo incontrare perchè le distanze che ci separano da esse sono tali da essere insuperabili? Che nell'universo sono tutti più scemi di noi, da non avere a disposizione una tecnologia del genere? La casistica ufologica conferma, che la Terra è visitata da esseri extraterrestri da milioni di anni, e chi non vuole accettare questo, ha dei seri problemi  !!!!! 

Out of the blue - Documentario sugli UFO in Italiano - YouTube.avi




Interessante e ben documentato resoconto di un fenomeno che sembra esistere da sempre e che conta di prove documentali, fotografie, filmati e testimonianze che, messe insieme, dimostrano già di per se che il fenomeno è reale..

Robert Perala Interviews Erich von Daniken



Here’s a new interview with ancient alien theorist Erich von Daniken.  He is a Swiss author of several books which make controversial claims about extraterrestrial influences on early human culture.

The Unexplained Files S01E05



The Unexplained Files: Alien Blood Rain, Carolina Beach Boom and Voynich Manuscript
Science Channel, Season 1 Episode 5
25th September 2013
Alien Rain- Sri Lanka 2012. A fireball in the sky is followed by 60 days of days of red rain. Carolina Beach Boom- 2009 in NC, Mike Hussey is disturbed by an earth-shattering sound tVoynich Manuscript-written in an undeciphered language,it is mysterious.

Belgium General says incredible UFO case is a mystery - Exclusive




In this video, retired Belgian Air Force General Wilfried De Brouwer discusses a wave of triangular UFOs he investigated in 1989 and 1990. He was in charge of the Belgian Air Force's official investigation. They never came to a definite conclusion as to where the mysterious triangles came from. De Brouwer also discusses the controversial photograph that was allegedly taken in Petit-Rechain.

Get more UFO News at: http://www.openminds.tv

Follow Open Minds on Twitter: http://www.twitter.com/openmindstv

Like Open Minds on Facebook: http://www.facebook.com/om.ufomagazine

UFO,s Day Partial Sun Eclipse Tijuana mexico▬OVNIs Dia Eclipse Parcial de Sol 23/10/2014




OVNIs Dia Eclipse Parcial de Sol Tijuana mexico 23/10/2014
https://www.facebook.com/OVNISACTUALES1
https://www.facebook.com/groups/VIGIL...

Massive UFO Formation over Paris! Amazing Night Vision UFO Activity, Oct 2014

 

 

 
10/20/14 - Episode 2 of my Night Vision UFO sightings series.
Massive UFO formation caught over Paris, I was sky-watching with my friend Enzo at night, when we saw these bright lights slowly appearing in the sky, next to the moon. Another huge light at the other side seemed to spy them. It was right above us.

Tell me what you think of this series if you enjoyed!

Type ➫ UFO Formation
Scale ➫ ~300 feet large
Duration ➫ 1 minute
Color(s) ➫ White
Light(s) ➫ Yes
Speed ➫ Slow
Filmed with ➫ P8079HP tube w/ 50mm F/1.8 + Canon M52

Filmed by me and my friend Enzo over Paris, October 2014.

UFO OVNIS / Napoli
















Oggetto filmato il 29 settembre 2014
Vesuvio (NA)
Filmato di : MARCO MAZZARELLA

Cigar Shaped UFO Appears In Lightening Storm On Car Dash Camera Footage October 2014






This video features a Cigar Shaped UFO recorded from a car dash camera. The person who submitted this video was driving during a lightening storm in California, 2014. They wanted wanted to review the footage to see if the beautiful lightening was captured on video. They mentioned that this UFO was an unexpected surprise and they immediately submitted the video to us. In this video you can clearly see what looks to be a Cigar shaped UFO hovering in the sky. You can only see the Cigar Shaped UFO when the lightening reveals it. This is an amazing coincidence, because in our UFO archive, we presented a UFO video from another case during a lightening storm at night. Are UFOs flying in the dark skies often without us knowing about it? Do they avoid all detection from radar? The truth is out there.

mercoledì 22 ottobre 2014

Grave lutto nel mondo dell'interazione fra esseri umani e alieni: muore la ricercatrice e psicologa Dolores Cannon

E scomparsa ad 83 anni la psicologa  Dolores Cannon, pioniera delle regressioni ipnotiche alle  vite precedenti e all'interazione tra esseri umani ed alieni

 Dolores-Cannon

Divenne famosa quando trattando alcuni suoi pazienti utilizzando la regressione ipnotica, registrò racconti in cui gli ipnotizzati raccontavano di essere stati a bordo di astronavi aliene e descrivevano paesaggi  di  pianeti extraterrestri. Si era appena imbattuta, senza saperlo, in alcuni STARSEED incarnati in corpi terrestri. Il fenomeno assunse dimensioni sempre più rilevanti, e capì che aveva a che fare con persone disadattate che stavano solo cercando di ricordare le loro vite precedenti non terrestri. Dolores Cannon, raccolse le testimonianze delle super coscienze di migliaia di STARSEED e trattò anche numerosi addotti dagli alieni, ed entrò in contatto, se pur indirettamente con centinaia di razze aliene, sia benevole che malevole. Cara Dolores, che il Signore ti abbia in gloria.


Oliviero Mannucci

Le 10 foto misteriose e impossibili da spiegare per la scienza


Il mondo è pieno di misteri ma l’uomo ha la pretesa di voler sapere tutto, di spiegare tutto, di smontare ogni cosa in piccoli pezzettini per sapere com’è stata fatta. Da un lato questo è bellissimo, dall’altro certe volte è necessario arrendersi e accettare il fatto che determinate cose sono dei misteri, che non ci è dato saperne nulla di più


Le dieci foto misteriose  e inspiegabili che non ci fanno dormire e ci fanno capire che non tutto può essere compreso e analizzato scientificamente

Babushka Lady


Il 22 novembre del 1963 J.F. Kennedy fu ucciso, la sua morte è ancora avvolta nel mistero ma a rendere tutto ancora più inquietante è la presenza di una donna, chiamata Lady Babushka, che pare abbia ripreso tutta la scena. La donna non si è mai presentata agli appelli lanciati dall’FBI rivolti a chi avesse foto e video del tragico evento, lei appare in tanti fotogrammi ma nessuno si è presentato. Lady Babushka è stata fotografata in mezzo alla gente e mentre tutti scappano lei è l’unica che si muove con calma, inoltre è l’unica persona che l’FBI non è riuscita ad identificare.

Luci di Hessdalen


Le Luci di Hessdalen sono un fenomeno luminoso molto diffuso nella valle di Hessdalen, in Norvegia che tra il 1981 al 1984 si sono manifestate parecchie volte, circa 15 – 20 alla settimana. Ad oggi è un fenomeno spiegato solo in parte, dovrebbe essere la combustione in aria di nubi di polvere contenenti scandio, un materiale presente in quella zona. La foto è veramente inquietante.

Il mostro di Hook Island


Nel 1965 Robert Le Serrec raccontò che il 12 dicembre 1964 aveva fotografato un enorme animale acquatico in Australia, un mostro lungo circa 23-24 metri. Il criptozoologo e ufologo Ivan T. Sanderson classificò questo animale come una specie gigantesca della famiglia dei Synbranchidae, solo che questi animali non hanno questa forma a girino e sono molto piccoli. Un mistero che speriamo di non incontrare mai dalle nostre parti.

Solway Firth Spaceman


Nel 1965 Jim Templeton ha scattato delle foto a sua moglie e alla loro bambina, quando ha ritirato le immagini si è accorto che in una foto, dietro la sua bambina, c’era un uomo con una tuta spaziale… un UFO o un astronauta? Ai tempi anche Kodak analizzò lo scatto e disse che era autentico.

I fantasmi del SS Watertown


Nel dicembre del 1924 la nave SS Watertown salpò per l'Oceano Pacifico, durante la traversata i marinai James Courtney e Michael Meehan morirono e i loro corpi furono gettati a mare, come da tradizione. I riflessi dei volti dei due uomini però comparvero in acqua talmente bene che il capitano Keith Tracy decise di farli fotografare, insinuando quindi l’esistenza dei fantasmi.

Satellite Black Knight


Il satellite Black Knight è un oggetto situato vicino all'orbita polare che gli ufologi attribuiscono agli extraterrestri. Su questo satellite ci sono moltissime storie, da chi pensa che sia un satellite alieno per spiare la terra a chi sostiene che sia una coperta termica persa da un’astronauta durante un EVA.

Cooper Falling Body


La prima foto fatta dalla famiglia Cooper nella loro nuova casa ha mostrato la presenza di un ospite inatteso, un uomo che penzola giù dal soffitto…

Geophone Rock Anomaly


Questa foto è stata scattata dall’Apollo 17 durante l'ultimo viaggio spaziale verso la luna, si intravedono quelle che potrebbero essere delle montagne o delle piramidi

L’uomo ucciso dall’elica presente nella foto di gruppo


Nel 1919 Freddy Jackson è stato ucciso accidentalmente da un’elica, questa foto di gruppo è stata scattata due giorni dopo la sua morte, in occasione del funerale. Nello scatto si vede la squadra dell’aviazione di Edimburgo conosciuta come Goddard’s squadron, apparentemente non c’è niente di strano ma se osservate bene nella riga in alto, il quarto da sinistra, alle spalle di uno degli aviatori c’è proprio Freddy Jackson .

Il misterioso caso di Elisa Lam


Nel febbraio del 2013 la 21enne studentessa canadese Elisa Lam è stata trovata morta all’interno del serbatoio dell’acqua situato sul tetto del Cecil Hotel di Los Angeles. Il corpo è stato ritrovato due settimane dopo la morte, ma non sono stati riscontrati alcool, droghe e sostanze strane. La cosa molto strana è che poco prima della morte è stata ripresa dalle telecamere dell’ascensore in atteggiamenti molto strani. La sua dipartita è un vero mistero.

Fonte | therichest

Commento di Oliviero Mannucci: La scienza non potrà mai spiegare certi fenomeni, perchè non ha minimamente sentore che la realtà è molto più variegata di quanto possiamo pensare. La Scienza si basa sull'osservazione dei fenomeni fisici attraverso dei sensi che sono fallibili e limitati e sull'utilizzo del 10% del cervello. Per spiegare certi fenomeni, è necessario utilizzare i principi dell'IPERSCIENZA, che comprende anche l'aspetto mistico della realtà e utilizza altri mezzi di percezione molto più sottili dei grossolani sensi materiali, e il 100% del cervello. Ecco perchè la "scienza" è spesso, più una palla al piede dell'umanità che un motivo di progresso, perchè si pregiudica da sola alcuni campi di ricerca per pura ignoranza e totale cecità. Ma questo verrà compreso solo fra molti secoli purtroppo, quando usciremo dal medioevo in cui viviamo.