venerdì 17 ottobre 2014

La NASA fotografa pezzi di ghiaccio su Mercurio

C’è ghiaccio su Mercurio. Ebbene sì, nonostante sia il pianeta più interno del Sistama solare e quindi quello più vicino alla nostra stella, il piccolo pianeta mostra, ai poli, i segni di una recente formazione di acqua ghiacciata

 


Le foto che ci sono arrivate sulla Terra sono state scattate dalla sonda della NASA MESSENGER (MErcury Surface, Space ENvironment, GEochemistry, and Ranging) con la Wide Angle Camera appare. I primi segnali risalgono a ben 20 anni fa, quando un radar sulla Terra avvistò dell’acqua ghiacciata ai poli di Mercurio: sicuramente fu una sorpresa perché le temperature su questo pianeta non sono di certo fresche, anzi raggiungono anche 427° C.
A fine 2012, la sonda MESSENGER, lanciata dalla Nasa nel 2004 e che orbita dall’inizio del 2011 attorno a Mercurio, ha confermato queste osservazioni scoprendo dei crateri che, essendo sempre all’ombra e sempre sottozero, in grado perciò di mantenere l’acqua allo stato solido. Mercurio quindi ha conservato dei giacimenti di ghiaccio al polo Nord, si parla di migliaia di tonnellate di materiale. Solo pochi giorni fa, però, gli scienziati hanno ottenuto le prime immagini, approfittando di una flebile luce solare che ha attraversato quei crateri.
ADVERTISEMENT
Da qui in poi c’è solo da studiare: la consistenza del ghiaccio in fondo al cratere Prokofiev, largo 113 chilometri, suggerisce che il materiale si sia formato in tempi relativamente recenti, piuttosto che miliardi di anni fa (sarebbe stato portato da comete e asteroidi). Altre immagini scattate in passato confermerebbero questa ipotesi, visto che sarebbero state trovate incrostazioni scure, materiale organico congelato (idrocarburi e altre molecole organiche più complesse) che copre il ghiaccio in alcune aree, con confini netti tra i due diversi tipi di materiale. “Questo risultato è sorprendente, perché i confini indicano che i depositi ai poli di Mercurio sono geologicamente giovani”, ha detto Nancy Chabot, ricercatrice nel team di MESSENGER.
Anche i crateri della Luna custodiscono depositi di acqua ghiacciata ma il tipo di materiale e i depositi sono diversi da quelli trovati su Mercurio.

Eleonora Ferroni

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.