mercoledì 22 ottobre 2014

Le 10 foto misteriose e impossibili da spiegare per la scienza


Il mondo è pieno di misteri ma l’uomo ha la pretesa di voler sapere tutto, di spiegare tutto, di smontare ogni cosa in piccoli pezzettini per sapere com’è stata fatta. Da un lato questo è bellissimo, dall’altro certe volte è necessario arrendersi e accettare il fatto che determinate cose sono dei misteri, che non ci è dato saperne nulla di più


Le dieci foto misteriose  e inspiegabili che non ci fanno dormire e ci fanno capire che non tutto può essere compreso e analizzato scientificamente

Babushka Lady


Il 22 novembre del 1963 J.F. Kennedy fu ucciso, la sua morte è ancora avvolta nel mistero ma a rendere tutto ancora più inquietante è la presenza di una donna, chiamata Lady Babushka, che pare abbia ripreso tutta la scena. La donna non si è mai presentata agli appelli lanciati dall’FBI rivolti a chi avesse foto e video del tragico evento, lei appare in tanti fotogrammi ma nessuno si è presentato. Lady Babushka è stata fotografata in mezzo alla gente e mentre tutti scappano lei è l’unica che si muove con calma, inoltre è l’unica persona che l’FBI non è riuscita ad identificare.

Luci di Hessdalen


Le Luci di Hessdalen sono un fenomeno luminoso molto diffuso nella valle di Hessdalen, in Norvegia che tra il 1981 al 1984 si sono manifestate parecchie volte, circa 15 – 20 alla settimana. Ad oggi è un fenomeno spiegato solo in parte, dovrebbe essere la combustione in aria di nubi di polvere contenenti scandio, un materiale presente in quella zona. La foto è veramente inquietante.

Il mostro di Hook Island


Nel 1965 Robert Le Serrec raccontò che il 12 dicembre 1964 aveva fotografato un enorme animale acquatico in Australia, un mostro lungo circa 23-24 metri. Il criptozoologo e ufologo Ivan T. Sanderson classificò questo animale come una specie gigantesca della famiglia dei Synbranchidae, solo che questi animali non hanno questa forma a girino e sono molto piccoli. Un mistero che speriamo di non incontrare mai dalle nostre parti.

Solway Firth Spaceman


Nel 1965 Jim Templeton ha scattato delle foto a sua moglie e alla loro bambina, quando ha ritirato le immagini si è accorto che in una foto, dietro la sua bambina, c’era un uomo con una tuta spaziale… un UFO o un astronauta? Ai tempi anche Kodak analizzò lo scatto e disse che era autentico.

I fantasmi del SS Watertown


Nel dicembre del 1924 la nave SS Watertown salpò per l'Oceano Pacifico, durante la traversata i marinai James Courtney e Michael Meehan morirono e i loro corpi furono gettati a mare, come da tradizione. I riflessi dei volti dei due uomini però comparvero in acqua talmente bene che il capitano Keith Tracy decise di farli fotografare, insinuando quindi l’esistenza dei fantasmi.

Satellite Black Knight


Il satellite Black Knight è un oggetto situato vicino all'orbita polare che gli ufologi attribuiscono agli extraterrestri. Su questo satellite ci sono moltissime storie, da chi pensa che sia un satellite alieno per spiare la terra a chi sostiene che sia una coperta termica persa da un’astronauta durante un EVA.

Cooper Falling Body


La prima foto fatta dalla famiglia Cooper nella loro nuova casa ha mostrato la presenza di un ospite inatteso, un uomo che penzola giù dal soffitto…

Geophone Rock Anomaly


Questa foto è stata scattata dall’Apollo 17 durante l'ultimo viaggio spaziale verso la luna, si intravedono quelle che potrebbero essere delle montagne o delle piramidi

L’uomo ucciso dall’elica presente nella foto di gruppo


Nel 1919 Freddy Jackson è stato ucciso accidentalmente da un’elica, questa foto di gruppo è stata scattata due giorni dopo la sua morte, in occasione del funerale. Nello scatto si vede la squadra dell’aviazione di Edimburgo conosciuta come Goddard’s squadron, apparentemente non c’è niente di strano ma se osservate bene nella riga in alto, il quarto da sinistra, alle spalle di uno degli aviatori c’è proprio Freddy Jackson .

Il misterioso caso di Elisa Lam


Nel febbraio del 2013 la 21enne studentessa canadese Elisa Lam è stata trovata morta all’interno del serbatoio dell’acqua situato sul tetto del Cecil Hotel di Los Angeles. Il corpo è stato ritrovato due settimane dopo la morte, ma non sono stati riscontrati alcool, droghe e sostanze strane. La cosa molto strana è che poco prima della morte è stata ripresa dalle telecamere dell’ascensore in atteggiamenti molto strani. La sua dipartita è un vero mistero.

Fonte | therichest

Commento di Oliviero Mannucci: La scienza non potrà mai spiegare certi fenomeni, perchè non ha minimamente sentore che la realtà è molto più variegata di quanto possiamo pensare. La Scienza si basa sull'osservazione dei fenomeni fisici attraverso dei sensi che sono fallibili e limitati e sull'utilizzo del 10% del cervello. Per spiegare certi fenomeni, è necessario utilizzare i principi dell'IPERSCIENZA, che comprende anche l'aspetto mistico della realtà e utilizza altri mezzi di percezione molto più sottili dei grossolani sensi materiali, e il 100% del cervello. Ecco perchè la "scienza" è spesso, più una palla al piede dell'umanità che un motivo di progresso, perchè si pregiudica da sola alcuni campi di ricerca per pura ignoranza e totale cecità. Ma questo verrà compreso solo fra molti secoli purtroppo, quando usciremo dal medioevo in cui viviamo.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.