giovedì 18 giugno 2015

La Nasa lancia l'allarme: presto un mondo senza acqua

La scarsità d'acqua diventa un problema sempre più serio. 20 delle 37 falde acquifere più grandi del mondo hanno oltrepassato il punto critico di sostenibilità.

 

Un mondo senza acqua: è questo l'allarme, non di poco conto, lanciato dalla Nasa, sulla base di uno studio decennale. Gli esperti sostengono che il livello di oltre la metà delle maggiori falde acquifere mondiali sta scendendo in modo crescente.

A testimoniare la drammatica soluzione sono le immagini dal satellite: 20 delle 37 falde acquifere più grandi del mondo - dall'India alla Cina, dagli Stati Uniti alla Francia - hanno oltrepassato il punto critico di sostenibilità. Ci spieghiamo: da queste falde è stata prelevata più acqua di quanta ne hanno prodotta. E la situazione, purtroppo, può solo peggiorare. Al momento, la falda più sfruttata e più sotto pressione, secondo gli esperti, è quella che si trova nella penisola araba, ed e' usata da 60 milioni di persone.

'La situazione è alquanto critica' ha commentato Jay Famiglietti, scienziato al NASA's Jet Propulsion Laboratory in California, citato dal Washington Post.

La falda più sfruttata e più sotto pressione, secondo gli esperti, è quella che si trova nella penisola araba, ed e' usata da 60 milioni di persone.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.