domenica 14 giugno 2015

Astronomia: New Horizons svela le numerose facce di Plutone



La superficie di Plutone diventa sempre più definita mentre la sonda NASA New Horizons si avvicina al pianeta nano. Una nuova serie di immagini ottenute grazie al Long Range Reconnaissance Imager (LORRI), durante il periodo dal 29 maggio al 2 giugno, mostra che Plutone è un mondo complesso, con contrasti luminosi e bui: si tratta delle immagini con risoluzione migliore mai ottenute finora.

plutone new horizons 

L’apparenza non-sferica di Plutone in queste immagini non è reale, è il risultato di una combinazione tra tecniche di ritocco e le variazioni della superficie del pianeta nano. Da aprile, New Horizons ha consentito al team scientifico responsabile della missione di identificare un’ampia gamma di caratteristiche della superficie, tra cui un’area luminosa che gli scienziati ritengono si tratti di una calotta polare.
Anche se le ultime immagini sono state scattate a distanza di 30 milioni di miglia, mostrano una superficie complessa con chiare indicazioni su regioni equatoriali chiare e scure,” dichiara Alan Stern, Principal Investigator del team New Horizons. “Inoltre possiamo vedere che ogni faccia di Plutone è diversa
La sonda si trova approssimativamente a 4.7 miliardi di km dalla Terra e solo 39 milioni di km da Plutone.


Commento di Oliviero Mannucci: Come vi ho già detto precedentemente, Plutone ci riserverà tantissime sorprese.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.