giovedì 3 maggio 2018

Microchip sottocutaneo: negli USA già lo stanno impiantando

Arriva il microchip sottocutaneo! Negli usa già lo stanno impiantando tra il pollice e l’indice di tutti i dipendenti della compagnia del Wisconsin Three Square Market (USA)

Una società del Wisconsin chiamata Three Square Market stava pianificando di impiantare chirurgicamente il microchip sottocutaneo ai suoi dipendenti per scopi di comodità.
Il CEO di Three Square Market Todd Westby ha detto a KSTP, la filiale affiliata di Twin Cities ABC, che gli impianti a microchip sono “il prossimo grande evento che  inevitabilmente accadrà e vogliamo farne parte“.

Il microchip sottocutaneo visto come una comodità

Westby ha spiegato che il microchip sarebbe in grado di fare una serie di cose diverse, dal permettere alle persone di acquistare cibo nella stanza delle pause semplicemente scansionando la propria mano, fino a servire come chiave elettronica per aprire le porte e accedere ai computer.
I microchip utilizzano la tecnologia RFID (Radio Frequency Identification) per funzionare, che è anche la tecnologia utilizzata quando si paga per gli oggetti che utilizzano il dispositivo iPhone o Android.
Prevediamo l’uso della tecnologia RFID per gestire tutto, dall’acquisto nel nostro ufficio in sala pausa, aprendo porte, all’ utilizzo di fotocopiatrici, accesso ai nostri computer da ufficio, sblocco telefoni, condivisione di biglietti da visita, memorizzazione di informazioni mediche / sanitarie e utilizzo come pagamento presso altri terminali RFID –Alla fine, questa tecnologia diventerà standardizzata permettendoti di utilizzarla come passaporto, trasporto pubblico, tutte le opportunità di acquisto, ecc“, ha dichiarato il CEO di Three Square Market in una nota.
Ma mentre Todd Westby può essere entusiasta dell’uso di questa tecnologia di microchip nella vita di tutti i giorni, migliaia o addirittura milioni di persone hanno forti dubbi in merito.
L’idea di impiantare il microchip sottocutaneo per archiviare le informazioni relative alla tua salute e alle tue finanze ecc, lascia intendere qualcosa come il “controllo di massa globale”.
Anche se i chip impiantati da Three Square Market non hanno un sistema GPS (per ora) ed è impossibile quindi identificare la posizione geografica di coloro che lo hanno impiantato, il concetto generale è piuttosto snervante.

Microchip sottocutaneo: lo impianteranno a tutti?

Noelle Chesley, professore associato di sociologia all’Università del Wisconsin-Milwaukee, ritiene che l’uso del microchip sottocutaneo diventerà molto comune in un futuro non troppo lontano.
Succederà a tutti“, ha spiegato. “Ma non quest’anno, e non nel 2018. Forse non è la mia generazione, ma sicuramente quella dei miei figli“.
In realtà, l’idea di utilizzare microchip per tracciare le situazioni finanziarie dei beneficiari , e non solo, è già stata suggerita da un politico in Finlandia.
Secondo Sputnik News, un membro del Finn Party conservatore finlandese, ha recentemente raccomandato di impiantare microchip sottocutanei di localizzazione satellitare su alcune persone sospettate di far parte dello stato islamico dell’ ISIS.
Pasi Maenranta, il politico che ha suggerito l’idea, ha dichiarato sulla sua pagina Facebook che, “il microchip deve restituire i dati esatti sulla  posizione della persona in cui è impiantato, usando il suo codice personale, letto da un satellite.
Ma indipendentemente da quanto possano essere buone le intenzioni, ci sono ancora molte domande che devono trovare soddisfacenti risposte, prima che le persone di tutto il mondo accolgano l’uso di microchip sottocutanei impiantati chirurgicamente.
Possono mai essere spenti o rimossi? Chi ha esattamente accesso alla tua posizione se il microchip è dotato della tecnologia GPS?
E se i microchip contengono informazioni personali relative alla salute e alle finanze, sarà possibile che tali informazioni vengano hackerate e potenzialmente vendute da una terza parte?
Se siamo seriamente intenzionati a mantenere il nostro diritto alla privacy, allora queste sono domande a cui tutti dovremmo darci una risposta prima che vengano fatti ulteriori progressi nella tecnologia dei microchip sottocutanei.

Fonte

Commento di Oliviero Mannucci: quando qualche anno fa iniziai tramite questo blog a mettervi in allarme sui microchip sottocutanei che verranno utilizzati per il controllo della popolazione  alcuni mi diedero del complottista, bè adesso beccatevi questo video tratto da  un TG RAI e meditate:


Eppoi date un occhiata anche a questo vecchio documentario del National Geographic sull'argomento:



Se non avete ancora ben chiare le implicazioni che questa notizia comporta fate una ricerca sulla rete e una profonda riflessione.



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.