Statistiche

mercoledì 29 gennaio 2020

Teoria suggerisce che gli UFO siano pilotati da umani che viaggiano nel tempo

I resoconti di incontri ravvicinati spesso descrivono gli "inquilini" degli UFO come esseri bipedi, glabri, simili a esseri umani con cervello grande, occhi grandi, naso e bocca piccoli


Risultato immagini per Dr. Michael P. Masters"


Gli oggetti volanti non identificati hanno catturato l’attenzione del pubblico nel corso dei decenni. Una teoria sostiene che gli alieni potrebbero essere i discendenti degli umani che hanno viaggiato nel passato per studiare la propria evoluzione. Questa idea era stata avanzata in precedenza. Tuttavia, un nuovo libro, intitolato “Oggetti volanti non identificati: un approccio scientifico multidisciplinare al fenomeno UFO“, indaga con occhi nuovi questa prospettiva.
Il libro è stato scritto da Michael Masters, professore di antropologia biologica alla Montana Technological University negli Stati Uniti. Masters ritiene che, dato il rapido ritmo dei cambiamenti nella scienza, nella tecnologia e nell’ingegneria, è probabile che gli umani in un lontano futuro saranno in grado di sviluppare le conoscenze e le macchine necessarie per tornare al passato.
Lo scopo del libro è quello di stimolare una discussione nuova e più informata tra credenti e scettici. “Ho adottato un approccio multidisciplinare per cercare di comprendere le stranezze di questo fenomeno“, ha affermato Masters, citato da LiveScience . “Il nostro lavoro di scienziati è quello di porre domande importanti e cercare di trovare risposte a domande sconosciute. C’è qualcosa che sta succedendo e dovremmo parlarne. Dobbiamo essere in prima linea nel cercare di scoprire di cosa si tratta“.

Chi sono gli extraterrestri

Chiamando i visitatori “extraterrestri”, Masters osserva che i resoconti di incontri ravvicinati spesso descrivono gli “inquilini” degli UFO come esseri bipedi, glabri, simili a esseri umani con cervello grande, occhi grandi, naso e bocca piccoli. Inoltre, le creature hanno la capacità di comunicare con noi nella nostra lingua e hanno una tecnologia avanzata.
Masters ritiene che, attraverso un’analisi completa di modelli coerenti di cambiamenti bioculturali a lungo termine attraverso l’evoluzione umana – nonché i recenti progressi nella nostra comprensione del viaggio nel tempo e nel tempo – possiamo iniziare a considerare questa possibilità nel contesto di un fenomeno attualmente inspiegabile.
Sappiamo che siamo qui. Sappiamo che esistono esseri umani. Sappiamo che abbiamo avuto una lunga storia evolutiva su questo pianeta. Sappiamo che la nostra tecnologia sarà più avanzata in futuro. Penso che la spiegazione più semplice e innata sia che siamo noi“, ha detto Masters.
Il ricercatore sostiene inoltre che questi viaggi nel passato potrebbero essere una specie di turismo archeologico. “I presunti rapporti di rapimento sono principalmente di natura scientifica. Probabilmente sono futuri antropologi, storici, linguisti che stanno tornando”, ha affermato Masters. “Penso che alcuni componenti siano anche quelli inerenti il turismo“, ha aggiunto. “Senza dubbio, in futuro, ci saranno quelli che pagheranno molti soldi per avere l’opportunità di tornare indietro e osservare il loro periodo preferito nella storia“.
D’altra parte, non tutti sono d’accordo con questa idea. “In questo libro non c’è nulla da prendere sul serio, poiché dipende dalla convinzione che il viaggio nel tempo non sia solo possibile, ma reale“, ha dichiarato Robert Sheaffer, uno scettico nella storia. “Secondo Masters, se ruotiamo semplicemente qualcosa abbastanza velocemente, iniziamo a distorcere lo spazio e persino a inviare le cose indietro nel tempo. Questa è una dichiarazione altamente dubbia“.

Federica Vitale

Fonte

Commento di Oliviero Mannucci: questo libro conferma quanto penso da tempo. Gli extraterrestri possono essere di varia natura. Nella scritture Vediche, già da migliaia di anni si parla di esseri che visitano la Terra che arrivano da dimensioni parallele. Di cosa ci si dovrebbe meravigliare se poi invece arrivassero dal futuro? Io oramai non me li pongo più questi problemi. La "realtà" è molto più variegata di quanto l'uomo medio possa immaginare, ma purtroppo questo non è molto ben compreso da tutti.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.