martedì 2 giugno 2015

La Nasa e l'Esa insieme per lo sviluppo di un sistema anti-asteroide


La ricerca spaziale punta anche a proteggere il nostro pianeta da eventuali impatti di asteroidi, che potrebbero avere effetti deleteri per la specie umana.

 

 

https://tuttidentro.files.wordpress.com/2009/10/asteroide_roberto-mangosi.jpg?w=497

L'impatto di un grosso asteroide contro la Terra è un rischio che preoccupa i cittadini e le agenzie spaziali di tutto il mondo, che cercano di correre ai ripari, per contrastare un simile pericolo.
In quest'ottica va letta la nuova collaborazione fra la Nasa e l'Esa, per produrre un piano d'azione, che metta al riparo il nostro pianeta dall'ipotetico dramma.
Ogni giorno ci sono migliaia di asteroidi potenzialmente pericolosi per il globo, che sono posti sotto stretta supervisione dagli esperti dei diversi paesi. Se l'osservazione è abbastanza capillare, la stessa efficacia non si riscontra sul fronte della prevenzione.
Al momento, infatti, non esiste ancora un piano d'azione per cercare di evitare una collisione o, in alternativa, per cercare di ridurre al minimo i danni che un impatto potrebbe provocare. La collaborazione fra le agenzie spaziali statunitense ed europea mira proprio a testare un sistema in grado di deviare un asteroide in avvicinamento alla Terra, per evitare una catastrofe nel nostro pianeta.
La simulazione sul campo del progetto è prevista nel 2022. Si prevede l'impatto di un modulo contro l'asteroide, per verificare se questo ne devierà la traiettoria o se porterà alla sua frantumazione.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.