lunedì 28 aprile 2014

FOTO: la mappa lunare della NASA. Viaggiare sulla luna con un click

Il fascino della luna resta immortale nonostante lo scorrere del tempo. La sua eleganza eterea che splende nel cielo diventa sempre più a portata di mano grazie alle nuove scoperte della NASA

LA MAPPA LUNARE DELLA NASA - Per chi ha sempre desiderato ammirare un anfratto dell’universo da vicino o ha sognato di diventare un astronauta, la NASA ha recentemente pubblicato una mappa interattiva lunare grazie alla quale è possibile passeggiare sulla luna restando comodamente a casa propria. Con un semplice click la luna si mostra in tutta la sua bellezza dinanzi ai nostri occhi: il mosaico ha le stesse funzioni basilari di google maps, fatta eccezione per  l’amato omino che si intrufola nelle strade di tutto il mondo.
mappa lunare nasa
Un cratere lunare visibile dalla mappa online

IL LUNAR RECONNAISANCE ORBITER - Il mosaico interattivo messo a disposizione dalla NASA ritrae esclusivamente il Polo Nord della luna ed è costituito da una collezione di circa diecimila immagini. Il progetto di mappatura lunare è stato avviato nel 2009 con il lancio del Lunar Reconnaisance Orbiter (LRO) ed è consultabile online sul sito ufficiale dedicato alla missione della sonda. Sino a oggi la mappa del Polo Nord lunare copre una superficie del satellite pari a circa due milioni di metri quadrati e le immagini hanno una risoluzione di due metri per pixel.
mappa lunare nasa
Un giovane cratere lunare

Se si volesse stampare l’intero mosaico lunare sarebbe necessario un foglio lungo più di cento metri. Oltre al fascino che emana l’esclusiva mappa lunare della NASA destinata al pubblico, il Lunar Reconnaissance Orbiter ha soprattutto la funzione di raccogliere dati fondamentali per le ricerche spaziali, in particolare per analizzare al topografia lunare, scoprire la presenza di  radiazioni nei pressi della sua orbita, studiare i possibili siti di atterraggio e i futuri allunaggi. Sul sito ufficiale è inoltre disponibile un video-tour che racconta dettagliatamente le fasi del progetto, condite con alcuni aneddoti fondamentali sulla storia delle navicelle spaziali.
mappa lunare nasa
Il Lunar Reconnaissance Orbiter (wikimedia.org)

UN TOUR EMOZIONANTE - Un progetto ammaliante che offre uno sguardo sui misteri dell’universo alimentando la fantasia degli appassionati che, con un veloce click, saranno catapultati sulla superficie lunare sentendo scorrere nelle vene, per qualche attimo, la stessa ebbrezza che Neil Armostrong avvertì nel lontano 1969.

Rachele Sorrentino

Foto preview: startbyzero.com



Fonte 

Commento di Oliviero Mannucci: Un esperienza migliore di questa l'ho fatta con un telescopio motorizzato a circa 500 ingrandimenti . Usando la pulsantiera con il movimento più lento in dotazione, l'effetto di sorvolare la Luna era assicurato. A 500 ingrandimenti è come trovarsi a meno di mille  chilometri dalla sua superficie. Si vedono chiaramente crateri di poche centinaia di metri e le ombre delle montagne lunari sono evidentissime. Provare per credere.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.