sabato 3 maggio 2014

Microchip sotto pelle? No, grazie! - Ecco come vi convinceranno a farvelo impiantare!

Presto sarà messo in commercio uno speciale microchip impiantabile sottopelle che, guidato da telecomando, tramite wireless è in grado di rilasciare dosi di progestinico ed estrogeno funzionando come un contraccettivo

Microchip contraccettivo

Uno speciale microchip wireless impiantabile sottopelle e in grado di rilasciare dosi di progestinico ed estrogeno funzionando, quindi, come contraccettivo. Sarà in commercio dal 2017, basterà regolarlo in modalità wireless con un telecomando e funzionerà proprio come un contraccettivo. Il microchip è in grado di rilasciare anche altri farmaci, rivelandosi di grande utilità per tutti quei malati, magari anziani, che spesso faticano a ricordare gli orari e la cadenza settimanale obbligatoria dei farmaci da assumere.

contraccettivo wireless

Un progetto già sperimentale nel 2012, testato per 4 mesi su 8 donne affette da osteoporosi alle quali fu somministrato un farmaco tramite microchip, solitamente dato con iniezione. L’esperimento clinico non presentò alcuna criticità, confermando di poter essere applicato su vasta scala.
Tra qualche anno, quindi, lo speciale contraccettivo sarà immesso nel mercato dall’azienda MicroCHIPS. Diventerà un ottimo e sicuro mezzo di controllo delle nascite ma la sua utilità sarà estesa anche ad altri tipi di terapie, in quanto dispositivo in grado di rilasciare vari tipi di farmaci.


Fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.