martedì 27 maggio 2014

Nucleare? No, grazie! - Il miglior deposito di rifiuti radioattivi è in crisi. Causa possibile: la lettiera per gatti

Qualcosa sta andando storto – molto storto – nel Wipp (Waste isolation pilot plant) del Nuovo Messico negli Stati Uniti: è ritenuto il migliore e più sicuro sito per stoccare rifiuti radioattivi ed infatti è l’unico deposito permanente al mondo per questi materiali

 fuga radioattiva al wipp

Si trova nel sottosuolo, viene usato da 15 anni ma tre mesi fa un autocarro è andato a fuoco e pochi giorni più tardi un bidone di rifiuti si è scaldato, parzialmente fuso, aperto (foto) e si è verificata una dispersione di radioattività. Nel fine settimana è emersa la spiegazione più plausibile: una lettiera per gatti della marca sbagliata. Solo che nel Wipp la lettiera per gatti è stata impiegata per mettere in sicurezza centinaia di bidoni di rifiuti radioattivi. Quanti bidoni contengono lettiera per gatti della marca sbagliata?
Il Wipp del Nuovo Messico si trova ad una quarantina di chilometri dalla città di Carlsbad. E’ stato scavato all’interno di un deposito di salgemma situato a 600 metri di profondità: un po’ come l’ex miniera di Asse in Germania. In teoria, un sito geologico sicuro per centinaia di migliaia di anni. Dal 1999 accoglie oltre 70.000 metri cubi di rifiuti a bassa radioattività provenienti dagli impianti statunitensi in cui si fabbricano armi nucleari: tutto accuratamente chiuso in bidoni di acciaio sigillati e catalogati.
Nel febbraio scorso si sono verificati due incidenti nei depositi sotterranei del Wipp. Dapprima si è incendiato un autocarro carico del sale rimosso per far posto ai bidoni. Un autocarro a fuoco è già una faccenda seria su una strada normale: figuratevi a 600 metri di profondità in un deposito di rifiuti radioattivi. Incendio domato, nessun danno a persone eccetera. Ma è difficile immaginare l’autocombustione di un autocarro pieno di sale… Il Wipp è stato chiuso per accertamenti. Nove giorni più tardi è suonato l’allarme: rilascio di radioattività. Rilascio debole, praticamente nessuna conseguenza in superficie, nessun danno a persone eccetera: tuttavia non doveva (nè teoricamente poteva) avvenire nulla del genere.
Altre indagini. Giovedì un comunicato stampa ufficiale ha reso nota la causa della fuga radioattiva: un bidone di rifiuti proveniente dal laboratorio di Los Alamos si è surriscaldato e parzialmente fuso, dunque non è più ermetico. Oggi si è saputo che anche l’autocarro è andato a fuoco perchè è venuto a contatto con una superficie molto calda.
Ma come può prodursi in un deposito di salgemma situato a 600 metri di profondità un calore sufficiente per mandare a fuoco un autocarro e fondere un bidone di acciaio? Qui cominciano le ipotesi sul ruolo della lettiera per gatti: un ruolo già teorizzato diversi giorni fa dagli esperti ed ora giudicato “possibile” anche dalle autorità statunitensi.
Cosa c’entra la lettiera per gatti coi rifiuti radioattivi? Quasi tutte le lettiere sono a base di silicati tipo zeoliti o bentoniti: sostanze adattissime per stabilizzare soluzioni liquide contenenti nitrati, che altrimenti producono una reazione chimica da cui si sprigiona molto calore. Dunque la lettiera per gatti a base di silicati viene normalmente impiegata per stabilizzare liquidi contenenti sia sostanze radioattive sia nitrati. Poi si sigilla il bidone e si spedisce tutto nei sotterranei del Wipp.
Il gran calore che ha mandato a fuoco l’autocarro e ha fuso il bidone con conseguente fuga radioattiva può essere spiegato ipotizzando che sia stato usata la lettiera ecologica per gatti, che non è a base di zeoliti, bentoniti e simili bensì di derivati del mais. Dunque non ha alcuna virtù stabilizzatrice rispetto ai liquidi contenenti sali di nitrato. Tutti bidoni di liquidi radioattivi del Wipp eventualmente trattati con lettiera ecologica per gatti vanno perciò incontro a una reazione chimica che sprigiona calore e produce crepe da cui può fuoriuscire radioattività.
Nel Wipp ci sono circa 500 bidoni contenenti nitrati liquidi radioattivi stabilizzati con lettiera per gatti. Il problema è ora stabilire in quali è stata usata la lettiera ecologica e metterli in sicurezza. La constatazione è che una semplice, umile lettiera per gatti può mandare in crisi il miglior deposito al mondo di rifiuti radioattivi.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.