domenica 11 maggio 2014

Oggetti fuori posto: l’origine preistorica o extraterrestre della Pietra di Lanzhou

pietra-di-Lanzhou

Il “Lanzhou Morning News” del 26 giugno 2002 riportava la notizia di un curioso rinvenimento ad opera di un certo signor Wang Zhilin, avvenuto nella regione montuosa di Marzong, in Cina.
L’uomo ha scoperto una formazione rocciosa, dalla forma simile ad una pera di circa 6 cm x 8cm, estremante dura e dal peso di 466 grammi.
Incredibilmente, la roccia è di un tipo totalmente sconosciuto, suggerendo che potrebbe essere di origine meteoritica. Ma ciò che sconcerta i ricercatori è quanto trovato al suo interno: una barra di metallo filettato, la cui origine è del tutto ignota.
La pietra ha attirato l’attenzione di moti geologi e collezionisti di tutto il mondo, e l’interesse di molti ricercatori, soprattutto per il suo inusuale contenuto. Cosi scriveva il Lanzhou Morning News:
«Più di dieci geologi e fisici del National Land Resources Bureau, del Colored Metal Survey Bureau, dell’Istituto di Geologia e minerali dell’Accademia Cinese, del Lanzhou Branch e della Scuola per le risorse ambientali del Collegio di Lanzhou si sono riuniti per studiare l’origine di questa pietra misteriosa.
Dopo una discussione sulla sua possibile origine artificiale o sui possibili fenomeni naturali alla base della sua formazione, gli scienziati hanno etichettato all’unanimità la pietra come uno dei più preziosi reperti della Cina e del mondo per la raccolta, la ricerca e lo studio archeologico».
Durante il confronto, i ricercatori hanno proposto molte ipotesi per giustificare l’origine naturale della pietra, ma tutte sembravano incredibili: la barra di metallo filettato al suo interno è strettamente racchiusa nel materiale, facendo intuire una ragione precisa sulla sue realizzazione, però del tutto sconosciuta agli scienziati.
Tra le ipotesi “artificialiste” è stata avanzata la possibilità che la pietra sia una reliquia di una civiltà preistorica, fino a supportare la tesi che una civiltà simile alla nostra sia esistita in un periodo remoto del nostro pianeta. C’è anche chi si è spinto a ipotizzare l’ipotesi extraterrestre dell’oggetto e che esso potrebbe contenere informazioni di una civiltà aliena.
Al termine della conferenza, tutti gli scienziati hanno concordato sul fatto che sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere in che modo si sia formata la pietra e se la barra di metallo al suo interno sia veramente metallo, se vi sia stata messa dentro da qualcuno e se si vuole scoprire se realmente l’oggetto provenga dallo spazio esterno.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.