lunedì 11 maggio 2015

Città del Messico: l’ufologo Jaime Maussan mostra le immagini dell’alieno di Roswell – Il video



Lo scorso martedì 5 Maggio 2015, nel corso del convegno “Be Witness” a Città del Messico, il giornalista e ufologo Jaime Maussan – presso l’Auditorio Nacional della capitale degli Stati Uniti Messicani -, ha esibito una serie di diapositive che mostrerebbero il corpo esanime di un extraterrestre, morto nel presunto schianto alieno di Roswell, nel Nuovo Mexico, occorso l’8 Luglio del 1947.
Durante la conferenza, intitolata “Essere testimoni. Il cambiamento nella storia” Maussan, esibendo le slide di foto presumibilmente scattate, tra il 1947 e il 1949, da una fotografa amica del presidente americano Eisenhower – rinvenute a Sedona in Arizona – , ha fornito a oltre 10000 presenti e al pubblico televisivo, quella che secondo lui è la prova certa dell’esistenza di entità aliene.
Le foto, piuttosto sfocate, ritraggono questo essere di circa 90-120 centimetri dalla testa sproporzionata –  senza lingua, denti, ghiandole mammarie e privo di un arto inferiore -, conservato in una teca trasparente.
Giacché svuotato degli organi interni, in molti hanno pensato al processo di mummificazione dei cadaveri dell’antico Egitto, concludendo che si tratti di un falso realizzato ad arte.
La perizia sulle immagini è stata affidata agli esperti della Kodak, che hanno confermato l’autenticità delle foto.
Ma gli scatti, analizzati anche da un gruppo di studiosi indipendenti, hanno generato molti dubbi circa la loro genuinità.
In definitiva lo “show” – pubblicizzato per mesi e definito dallo stesso organizzatore un evento storico -, più che fornire certezze ha suscitato titubanze.
Per dovere di cronaca ricordiamo che, in seguito al “crash” di Roswell, il cadavere dell’essere fu preso in consegna dall’esercito americano.
Ancora oggi i militari delle forze armate statunitensi confutano la tesi del velivolo alieno,  sostenendo che l’oggetto precipitato non fosse altro che un pallone sonda meteorologico.
Gli ufologi di tutto il mondo però non ammettono questa interpretazione, anche in virtù del fatto che l’inchiesta aperta dopo l’incidente non è mai stata portata a conclusione.
In ogni caso, al termine del convegno, Maussan ha affermato che presto verrà diffuso uno studio dettagliato che scioglierà ogni dubbio sulla veridicità degli argomenti contemplati durante l’evento.

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.