mercoledì 16 novembre 2011

Klaus Dona e Nassim Haramein scoprono incisioni misteriose nelle pietre

Gli oggetti in questione, una serie di pietre, presentano in maniera chiara ed inequivocabile delle incisioni da far tremare le vene ai polsi: dischi volanti e creature aliene. La scoperta è stata divulgata da due ricercatori stranieri, Klaus Dona e Nassim Haramein. Del caso si sta occupando in forma più indiretta Bibiana Bryson: la ricercatrice argentina sta monitorando la vicenda ed è in contatto diretto con Klaus Dona (da poco divenuto un consulente della RADIO-Red Argentina de Investigacion OVNI). In ossequio alla sua filosofia, improntata alla massima prudenza, la Bryson ha preferito per il momento non rilasciare una dichiarazione ufficiale, limitandosi a definire il caso degno di essere approfondito. Di seguito alcuni fermo immagine, riprese dal video tratto da YouTube.

DISCHI VOLANTI E ALIENI INCISI NELLE PIETRE

DISCHI VOLANTI E ALIENI INCISI NELLE PIETRE
Non è la prima volta che vengono rinvenuti reperti archelogici “impossibili”, tuttavia sono solo le analisi successive, di varia natura, a poterne stabilire un effettivo valore scientifico. Innanzitutto, in maniera decisiva, bisognerà stabilire quando la pietra è stata incisa e lavorata. Eventuali aggiornamenti sulla vicenda della “pietra aliena”, saranno disponibili in una sezione (creata per l’occasione) sul sito ufficiale di Bibiana Bryson.

E’ presente anche una vasta galleria fotografica sulle pietre rinvenute in Centro-America. In appendice all’articolo è possibile invece visionare un video, tratto da YouTube, che mostra un momento della Conferenza di Saarbucken. E’ in quella occasione che i reperti archeologici in questione sono stati mostrati al pubblico.

2 commenti:

  1. c'e' qualche qualcuno(religioso,filosofo, studioso importante)che ha ,per qualche motivo, timore di queste importanti ed affascinanti ricerche e dimostrazioni di queste cose cosi ben illustrate.Se si perche,?

    RispondiElimina
  2. Caro lettore innanzitutto la ringrazio per seguire questo mio blog e grazie per essere intervenuto con la sua domanda. Io non credo che le ricerche in questione possano sconvolgere più di tanto, se non quelle frange di religiosi, filosofi o importanti studiosi negazionisti. Certo, non tutto quello che di anomalo ci arriva è necessariamente correlato con gli alieni, e bisogna stare attenti a non voler cercare necessariamente questo tipo di correlazione, però in taluni casi bisogna sapersi arrendere all'evidenza, (non so se ha mai letto il Ramayana o altre scritture vediche dove si parla chiaramente di dimore aree ed esseri provenienti da altri pianeti o addirittura da altre dimensioni). Ma per fare questo ci vuole molta intelligenza, cosa che spesso manca in chi nega un fenomeno a spada tratta anche di fronte all'evidenza.

    Cieli sereni

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.